QR code per la pagina originale

Facebook migliora l’autenticazione a due fattori

Facebook ha annunciato alcuni miglioramenti al sistema di autenticazione a due fattori che lo rendono più semplice e più sicuro.

,

Facebook ha annunciato interessanti novità per il suo sistema di autenticazione a due fattori che è stato migliorato. Questo strumento molto importante per la sicurezza è stato ottimizzato per rendere più snella la configurazione, eliminando la necessità di dover registrare un numero di telefono. Dove Facebook, in precedenza, richiedeva un numero di telefono per attivare l’autenticazione a due fattori, ora accetta anche app come Duo Security e Google Authenticator.

La società afferma, inoltre, che il processo di configurazione è stato perfezionato, offrendo un’esperienza d’uso più semplice quando si attiva il sistema di autenticazione a due fattori. Il perfezionamento di questa piattaforma per la sicurezza arriva ad un paio di mesi di distanza dall’ammissione da parte di Facebook dell’esistenza di un bug di questo sistema di autenticazione che portava all’invio di SMS indesiderati che non avevano attinenza con la procedura di sicurezza. Facebook utilizza il numero automatico 362-65 come numero di autenticazione per la sua piattaforma di autenticazione a due fattori, e quello stesso numero inviava agli utenti le notifiche della piattaforma senza il loro consenso.

L’utilizzo di applicazioni per l’autenticazione invece di un numero di telefono è in ogni caso un’opzione più sicura. Gli SMS, infatti, non sono una soluzione davvero sicura e sono stati al centro di diverse problematiche concernenti proprio la sicurezza.

Facebook migliora l'autenticazione a due fattori

Facebook migliora l’autenticazione a due fattori

Per configurare l’autenticazione a due fattori sul proprio profilo di Facebook, bisogna recarsi su “Impostazioni” e quindi fare clic su “Protezione e accesso”. Da lì, bisogna recarsi alla sezione “Usa autenticazione a due fattori” e selezionare se si desidera utilizzare il proprio numero di telefono o un’app di autenticazione per aggiungere un ulteriore livello di sicurezza.

Il sistema di autenticazione può essere configurato sia da browser web che da dispositivo mobile.

Fonte: Facebook • Via: The Verge • Immagine: PxHere