QR code per la pagina originale

Apple, un MacBook in stile Surface?

Apple brevetta un laptop con cerniera molto simile ai Surface Book di Microsoft: non è dato sapere, però, se il progetto verrà effettivamente realizzato.

,

Apple potrebbe presentare in futuro un MacBook dalle fattezze simili ai Surface Book di Microsoft, a partire dal meccanismo di chiusura arrotondato e flessibile. È quanto rivela un brevetto di recente accordato alla società di Cupertino, per un progetto su cui il gruppo starebbe lavorando sin dal 2013. Al momento, però, non è dato sapere se la società abbia deciso di commercializzare effettivamente questo laptop.

Il brevetto in questione è stato analizzato da Patently Apple, per poi essere ripreso da 9to5Mac. Secondo quanto si legge nella registrazione, depositata presso l’US Patent and Trademark Office, Apple sarebbe al lavoro su un MacBook dotato di “Living Hinge”, una cerniera arrotondata e flessibile simile a quella in dotazione sui Surface Book. Al momento, però, non ne sono ben chiari gli usi: considerando come il gruppo di Cupertino abbia dichiarato più volte di non voler lanciare sul mercato un notebook con schermo touchscreen, né di voler sovrapporre gli universi di iPad e MacBook, un laptop con display orientabile in tutte le direzioni non avrebbe in tal senso grandissima applicabilità.

Non bisogna escludere, tuttavia, la Mela voglia semplicemente puntare alla leggerezza del device. Così come si evince dagli schemi di design allegati al brevetto, nonché dalla descrizione fornita dalla stessa Apple, si apprende come la cerniera in questione sia estremamente sottile, più del rivale Microsoft, nonché pensata per ottenere un design a conchiglia poco ingombrante per l’utente. Non è però tutto, poiché la soluzione potrebbe permette a Cupertino di ricavare la scocca dei laptop da una singola stampa in alluminio, risparmiando così sui costi di produzione.

Come già accennato, il brevetto risale al 2013 e, al momento, quello registrato risulta essere solo un concept. Come spesso accade, infatti, Apple deposita numerosi brevetti, poi non trasformati in dispositivi effettivamente commercializzati. Non resta che attendere, di conseguenza, eventuali altre indiscrezioni provenienti dalla California.

Fonte: Patently Apple • Via: 9to5Mac • Immagine: Microsoft