QR code per la pagina originale

Yahoo Messenger chiude definitivamente

È la fine di un'era per Yahoo Messenger: l'app di messaggistica istantanea smetterà di funzionare da luglio, dopo 20 anni di attività.

,

È la fine di un’era per Yahoo Messenger, una delle prime applicazioni di messaggistica istantanea mai create: è stati infatti annunciato che il servizio smetterà di funzionare a partire dal 18 luglio mentre l’azienda continua a sperimentare e considerare come e se può ancora avere un ruolo rilevante nel panorama della messaggistica.

Fino al 17 luglio, gli utenti potranno ancora continuare a usare Yahoo! Messenger, ma dopo quella data non sarà più possibile accedere alle chat e in generale il servizio sarà interrotto. La compagnia non specifica i motivi per cui ha deciso di chiuderlo, ma data la posizione dominante di Facebook con WhatsApp e Messenger, Snapchat, WeChat e molte altre ancora, è probabile che la scelta sia derivata dall’impossibilità di continuare a mantenere negli anni una buona quota nel mercato.

Sappiamo di avere molti fan fedeli che hanno utilizzato Yahoo Messenger sin dal suo inizio come una delle prime app di chat del suo genere. Poiché il panorama delle comunicazioni continua a cambiare, ci stiamo concentrando sulla creazione e l’introduzione di nuovi strumenti di comunicazione entusiasmanti che rispondano meglio alle esigenze dei consumatori.

Yahoo! invita chi lo volesse a scaricare la propria cronologia delle chat su Messenger entro i prossimi mesi (link). Il file sarà visualizzabile da computer e dispositivi mobile ma non specificatamente su un’altra app di messaggistica. Al momento non esiste un prodotto sostitutivo di Yahoo Messenger, ma «sperimentiamo costantemente con nuovi servizi e app, uno dei quali è un’app di messaggistica di gruppo di soli inviti chiamata Yahoo Squirrel (attualmente in versione beta)», sottolinea l’azienda.

Al debutto per la prima volta come Yahoo Pager nel lontano 1998, Yahoo Messenger ha ottenuto un buon successo ma, come altri servizi di quella generazione, le sue funzioni sono state rapidamente superate da app mobile più veloci e funzionali, in particolare quelle di messaggistica mobile. WhatsApp, ad esempio, è stato creato proprio da ex dipendenti di Yahoo!. Con la chiusura, l’ID Yahoo continuerà a funzionare per altri prodotti dell’azienda, come Yahoo Mail, Yahoo Fantasy e via dicendo.

Fonte: Yahoo! • Via: TechCrunch • Immagine: KingWu | iStock