QR code per la pagina originale

iPhone 3GS resuscita in Corea del Sud

Una società sudcoreana ha resuscitato iPhone 3GS, a 9 anni dal suo lancio: sarà offerto a 40 dollari come telefono base per chiamate e messaggi.

,

Ha di certo rappresentato una delle edizioni più iconiche e amate di iPhone, sebbene ormai non sia più in grado di competere con le performance dei device moderni. Eppure c’è chi sta pensando di resuscitare iPhone 3GS, uno smartphone presentato nel 2009, per i nuovi clienti e i nostalgici appassionati.

Ovviamente Apple non fornirà nuovi esemplari di un device lanciato ben 9 anni fa, poiché non più in produzione. Eppure SK Telink, una società di telecomunicazioni sudcoreana, ha pensato comunque di offrire lo smartphone al suo vasto pubblico. Sia recuperando alcune rimanenze di magazzino che vendendo device usati e ricondizionati.

Gli iPhone 3GS verranno proposti a solo 40 dollari, una cifra davvero allettante se si pensa come in Corea del Sud il device meno costoso di Cupertino sia iPhone SE, proposto agli utenti a 452 dollari. Il dispositivo, di conseguenza, potrebbe essere una soluzione perfetta per chi fosse alla ricerca di un telefono senza troppi fronzoli per chiamate, messaggi e, seppur con molte limitazioni, navigare sul web.

Vi sono molti fattori, però, da tenere in debita considerazione. Innanzitutto, iPhone 3GS non è più aggiornato dai tempi di iOS 6 e, oltre a presentare ancora un’interfaccia scheumorfica, è molto probabile che il nugolo di applicazioni di terze parti compatibili sia estremamente ristretto. Ancora, lo smartphone presenta il vecchio connettore Dock per la ricarica e il collegamento ad altri dispositivi, di conseguenza potrebbe risultare molto difficile l’acquisto di accessori tutt’oggi compatibili.

Non è dato sapere, almeno al momento, quanto successo possa raccogliere una simile iniziativa, anche se vi sarebbero diversi nostalgici già pronti all’acquisto. Anche Apple in passato ha usato vecchi device per conquistare nuovi mercati, si veda iPhone 4 e proprio iPhone SE in India, tuttavia ha sempre scelto prodotti aggiornati all’ultima versione del sistema operativo disponibile al momento della vendita. La scelta dell’operatore sudcoreano, invece, rimane tutt’oggi unica nel suo genere.

Fonte: AppleInsider • Immagine: Wikimedia