QR code per la pagina originale

iPhone 2018: il modello LCD batterà gli OLED?

Dei tre iPhone in arrivo a settembre, il modello LCD potrebbe essere il più gettonato: Apple avrebbe deciso di aumentare gli ordini di questo esemplare.

,

Arrivano interessanti indiscrezioni sulla produzione dei tre modelli di iPhone che, a quanto pare, Apple potrebbe presentare il prossimo settembre. Come già noto, il gruppo di Cupertino starebbe puntando su due edizioni OLED e una LCD, quest’ultima per conquistare la fascia media del mercato. E potrebbe essere proprio questo il modello più venduto di fine anno, considerato come la società potrebbe aver deciso di aumentarne sensibilmente le forniture.

Secondo quanto riportano alcune fonti asiatiche, rese note da AppleInsider, Apple avrebbe modificato gli ordini per i successori di iPhone X, aumentando sensibilmente i quantitativi per la versione LCD rispetto a quella OLED. Come già anticipato, a settembre potrebbero essere tre i modelli disponibili sul mercato: due OLED da 5.8 e 6.5 pollici e, ancora, uno con display classico da 6.1 pollici.

Già da qualche tempo gli analisti scommettono su questa edizione di iPhone: comprendendo gran parte delle innovazioni di iPhone X, tra cui le fotocamere TrueDepth e Face ID, potrebbe far leva sui consumatori con un prezzo più allettante rispetto agli altri due esemplari, proprio poiché il display LCD ne riduce enormemente i costi di produzione. Di conseguenza, è probabile che Apple riesca a piazzarne moltissime unità sul mercato, facendo diventare il dispositivo il “best seller” dell’anno.

Qualche giorno fa, nel frattempo, Ming-Chi Kuo di KGI Securities ha reso note alcuni dettagli sull’hardware dei dispositivi. I modelli OLED, quindi da 5.8 e 6.5 pollici, vedranno infatti una scheda logica su più livelli, così come già accaduto per il predecessore iPhone X. L’esemplare da 6.1, invece, verrà realizzato con una scheda madre su singola piastra, come tradizionalmente è accaduto fino a iPhone 8.

Al momento, come facile intuire, dalle parti della California non giunge alcuna conferma sulle indiscrezioni emerse, di conseguenza toccherà attendere sino al prossimo settembre per scoprire le reali strategie di Apple. La presentazione dovrebbe avvenire nella prima settimana del mese, con una disponibilità negli USA a ridosso con ottobre.

Fonte: AppleInsider • Immagine: Unsplash