QR code per la pagina originale

HomePod arriva in Canada, Francia e Germania

HomePod arriva in Francia, Germania e Canada: l'approdo in Europa Continentale permette di analizzarne il prezzo, in vista di un futuro lancio italiano.

,

HomePod, lo speaker intelligente di Apple, raggiunge nuove nazioni così come annunciato pochi giorni fa, in occasione del lancio di iOS 11.4. Il dispositivo, infatti, è oggi disponibile anche in Canada, Francia e Germania, oltre ai mercati iniziali di Stati Uniti, Regno Unito e Australia. Al momento, non sono note previsioni sul possibile lancio sullo Stivale.

L’approdo in Europa Continentale, con l’arrivo negli Store di Francia e Germania, è certamente indicativo dei piani di Cupertino, nonché può fornire importanti indicazioni sul prezzo a cui verrà proposto eventualmente agli utenti italiani. In queste due nazioni, infatti, HomePod è in vendita a 349 euro, mentre in Canada a 449 dollari locali. Considerato come l’Italia abbia una tassazione IVA più alta, nonché altre tasse sui supporti di memorizzazione, il prezzo tricolore potrebbe risultare più elevato.

Gli esemplari di questa seconda distribuzione, avvenuta a circa 5 mesi di distanza dalla prima introduzione sul mercato, sono già compatibili con tutte le novità introdotte da iOS 11.4, tra cui l’importante supporto ad AirPlay 2. La nuova versione del servizio di streaming domestico di Apple include infatti la possibilità di attivare un audio diverso a seconda della stanza in cui ci si trova, il tutto gestendo facilmente l’altoparlante con l’aiuto di Siri. Ancora, con il futuro iOS 12, HomePod sarà probabilmente in grado di supportare le nuove Siri Shortcuts, le “scorciatoie” basate sulle abitudini dell’utente, create sia in automatico che da quest’ultimo.

Così come già accennato, non vi sono al momento previsioni affidabili sul possibile arrivo dello speaker intelligente in Italia, un fatto forse dovuto alla necessità di adattare Siri alla grande varietà espressiva della nostra lingua. Il dispositivo è comunque molto atteso, poiché si concentra sulla qualità dell’audio a 360 gradi analizzando in modo automatico le caratteristiche fisiche della stanza in cui è inserito, mentre i prodotti della concorrenza sono maggiormente focalizzati sulle funzioni di assistenza vocale.

Galleria di immagini: HomePod, le foto

Fonte: MacRumors • Immagine: Unsplash