QR code per la pagina originale

Client Web e altre novità per Messaggi di Google

Importanti novità in arrivo per l'app Messaggi di Google: la più interessante riguarda il debutto di un client Web compatibile con qualsiasi computer.

,

Come anticipato da alcune indiscrezioni comparse in Rete nel mese di aprile, Google sta per lanciare il client Web della propria applicazione Messaggi, accessibile da qualsiasi browser su computer desktop o laptop semplicemente digitando l’indirizzo messages.android.com. Il funzionamento è del tutto simile a quanto già visto per altre app e richiede in un primo momento la sincronizzazione attraverso scansione di un codice QR.

Come riportato nello screenshot di seguito, le istruzioni sono piuttosto chiare: bisogna anzitutto aprire Messaggi sul proprio smartphone, poi toccare l’icona del menu principale, selezionare l’opzione “Messaggi per il Web” e infine puntare la fotocamera del dispositivo verso lo schermo, così da effettuare la lettura del codice QR. Nel momento in cui viene scritto e pubblicato questo articolo la funzionalità non sembra essere attiva sulla controparte mobile del servizio. È dunque necessario attendere la ricezione di un aggiornamento per l’app installata sul telefono: secondo Google l’update raggiungerà tutti gli utenti entro una settimana.

Il client Web di Messaggi richiede la scansione di un codice QR per sincronizzare computer e smartphone

Il client Web di Messaggi richiede la scansione di un codice QR per sincronizzare computer e smartphone

Non è l’unica novità annunciata oggi da bigG per Messaggi con un post condiviso sulle pagine del blog ufficiale. Ci sono anche l’integrazione di un motore di ricerca interno per le GIF da inviare ai propri contatti, l’inclusione della feature Smart Reply che come già visto in altri servizi consente di inviare con un solo tap risposte precompilate in base alla conversazione (all’inizio solo in lingua inglese), la visualizzazione di un’anteprima per i link e la possibilità di effettuare copia-incolla immediato dei codici di sicurezza ricevuti via SMS, come quelli per l’autenticazione a due fattori in fase di login.

Il motore di ricerca per le GIF (a sinistra) e l'anteprima dei link scambiati all'interno della conversazione (a destra)

Il motore di ricerca per le GIF (a sinistra) e l’anteprima dei link scambiati all’interno della conversazione (a destra) (immagine: Google).

Fonte: Messaggi per il Web • Via: Google