QR code per la pagina originale

Detroit: Become Human, forse DLC o un sequel

David Cage di Quantic Dream apre alla possibilità di un sequel per Detroit: Become Human, oppure si farà un DLC: ecco i primi dettagli.

,

Durante una sessione su Reddit con i fan, David Cage di Quantic Dream ha aperto le porte alla possibilità di sviluppare un sequel per Detroit: Become Human, dal momento in cui il gioco è stato molto apprezzato in termini di critiche e vendite. Al contempo, si è discusso anche della possibilità di realizzare dei contenuti aggiuntivi a pagamento (DLC).

«Lavoreremo su un sequel solo se avremo le idee giuste e la passione per farlo, e se sentiremo di avere ancora qualcosa da dire su quel mondo. Siamo guidati prima di tutto dalla passione, e nel caso di Detroit Become Human abbiamo lavorato allo sviluppo con grande entusiasmo. Sicuramente ci sono ancora molte storie che potrebbero essere raccontate in quel mondo di gioco», spiega David Cage, lasciando intendere che il setting di Detroit: Become Human potrebbe essere ripreso in futuro per raccontare nuove storie. Tuttavia, ha ripetuto che Quantic Dream non vuole lavorare sul sequel solo per fare “soldi facili”.

Per quanto concerne invece i DLC, Cage ha dichiarato di non esser ancora pronto ad annunciare nulla ma che per fornire un contenuto aggiuntivo completo, la software house dovrà fare una scelta: o un DLC ricco o un sequel. Quantic Dream dovrà insomma valutare con attenzione su cosa concentrare i propri sforzi.

Nel frattempo, dopo il debutto del 25 maggio, Detroit: Become Human ha rappresentato un record per lo sviluppatore Quantic Dream: solo negli Stati Uniti, secondo NPD è infatti stato il terzo gioco più venduto del mese, dato impressionante se si considera che si tratta di una esclusiva per PS4.