QR code per la pagina originale

Ho. Mobile, stesso seriale di Vodafone

Il nuovo operatore ho. non sarebbe un Full MVNO ma un ESP MVNO; la sua SIM, infatti, dispone dello stesso seriale di Vodafone.

,

Ho. ha debuttato venerdì offrendo una tariffa davvero interessante molto simile a quella di Iliad ma con in più il vantaggio di poter contare sulla rodata e performante rete di Vodafone. Ho., si ricorda, è un operatore virtuale di proprietà di Vei che è una società di Vodafone. In pratica, ho. è un nuovo operatore virtuale di Vodafone con cui l’operatore punta alla fascia dei basso spendenti per arginare il successo che sta ottenendo in queste settimane Iliad.

Una “guerra” commerciale che vede ho. offrire chiamate illimitate, SMS illimitati e 30GB di Internet 4G a 6,99 euro, sostanzialmente appena un euro in più di Iliad. Quello che però non era chiaro sin dall’inizio era se ho. fosse un Full MVNO o un ESP. Un Full MVNO, si ricorda, è un operatore virtuale che si occupa direttamente della sua SIM, dotandosi di un Mobile Network Code personale e di un proprio prefisso telefonico. Nel caso in oggetto, invece, ho. appare essere un ESP MVNO, sostanzialmente un operatore virtuale che si occupa solamente della gestione dei clienti, della commercializzazione e della fatturazione delle offerte. Un ESP MVNO, inoltre, si appoggia al suo operatore di riferimento, Vodafone in questo caso, con il quale ha un accordo commerciale.

A riprova di ciò, le SIM ho. hanno il medesimo seriale di Vodafone ed il prefisso assegnato, il 337, è quello che solitamente Vodafone assegna ai suoi ESP MVNO. Trattasi di una scelta curiosa visto che si pensava che ho. fosse un Full MVNO. Vei, infatti, aveva fatto una richiesta al Ministero dello Sviluppo Economico per poter disporre di un proprio seriale e di un proprio prefisso.

Vodafone, alla fine, ha deciso però di optare per la soluzione ESP. Non è chiaro il motivo di questa scelta ma per i clienti finali poco importa visto lo stretto rapporto tra ho. e Vodafone.

Fonte: MondoMobileWeb • Immagine: milanvirijevic via iStock