QR code per la pagina originale

Il fenomeno eSports in Italia nel rapporto AESVI

L'Associazione Editori Software Videoludico Italiana pubblica il primo rapporto sugli eSports in Italia: emerge la fotografia di un movimento in crescita.

,

Che stia crescendo è fuori discussione, ma quanto e a quali ritmi? Il fenomeno eSports è ormai ben più che una realtà circoscritta a una cerchia di appassionati, anche in Italia. Ad analizzarne l’entità è l’Associazione Editori Software Videoludico Italiana, che in collaborazione con Nielsen ha stilato il primo rapporto sul settore relativo al nostro paese.

A livello nazionale sono stati rilevati circa 260.000 Avid Fan ovvero persone di età compresa tra i 16 e i 59 anni che ogni giorno seguono gli eventi, prevalentemente in streaming sulle piattaforme online dedicate e attraverso i social network. La Fanbase, composta da coloro che invece si connettono più volte a settimana (ma non quotidianamente) sale a un milione di soggetti. Dalle informazioni rilevate emerge inoltre che 90.000 persone sono intenzionate a seguire un evento eSports dal vivo in futuro, a testimonianza di come le competizioni riconducibili a questo ambito siano sempre più paragonabili ed equiparabili a veri e proprio appuntamenti sportivi.

La Top 10 dei giochi più utilizzati a livello competitivo in Italia

La Top 10 dei giochi più utilizzati a livello competitivo in Italia (immagine: AESVI).

Qualche curiosità: a livello territoriale sono la Lombardia e il Lazio le regioni in cui si parla più di eSports, principalmente tra un’utenza maschile con età inferiore ai 25 anni. Gli scambi si concentrano prevalentemente nel pomeriggio fino alle ore 19:00. I giochi più discussi sono Overwatch, FIFA 18 e Call of Duty.

Chi sono i fan di eSports in Italia?

Ogni giorno 260.000 persone in Italia dichiarano di seguire un evento eSports (Avid Fan). Il bacino si espande a circa un milione di persone se vengono considerati anche coloro che dichiarano di seguire un evento eSports non ogni giorno, ma più volte durante la settimana (Fanbase).

Quali sono i videogiochi competitivi più popolari?

Racing e videogiochi sportivi sono le tipologie di videogiochi con il più alto livello di conoscenza tra gli Avid Fan (95%), mentre il livello di interesse più elevato si registra tra chi conosce i First Person Shooter (83%). FIFA si posiziona al primo posto per le partecipazione a competizioni gaming (62%) e la categoria dei videogiochi sportivi quella più utilizzata.

Quali sono le opportunità per gli sponsor?

Gli appassionati di eSports mostrano una positiva attitudine nei confronti delle sponsorizzazioni, dichiarando la tendenza predominante ad informarsi sui relativi brand ed ad attribuirgli un maggior appeal. Le forme di adv che integrano il brand o il prodotto all’interno dell’evento, invece che “occuparlo”, sono quelle verso cui si registra la migliore predisposizione, in particolare l’utilizzo del prodotto da parte dei player, l’applicazione del logo sull’abbigliamento e la titolazione di un evento.

Fonte: AESVI • Immagine: gorodenkoff / iStock