QR code per la pagina originale

Memory e iPhone X: il viso diventa la tua password

Un quiz degli anni '50 per conoscere tutte le funzionalità di Face ID: è questo il nuovo e divertente spot di Apple dedicato alla linea iPhone X.

,

Il viso diventa una password, grazie alle funzioni di Face ID incluse in iPhone X. È questo il senso di “Memory”, l’ultima campagna pubblicitaria di Apple, dedicata alle funzionalità di riconoscimento 3D del volto del suo smartphone. Protagonista un uomo che, all’interno di un singolare show televisivo, deve ricordare la password del suo account di banking per poter vincere l’intero montepremi.

Apple ha introdotto Face ID lo scorso anno, con il lancio di iPhone X. Il sistema, approfittando della complessa tecnologia delle fotocamere TrueDepth, è in grado di eseguire una scansione 3D del volto dell’utente per confermarne l’identità. Il tutto sfruttando la proiezione di migliaia di punti agli infrarossi, nonché appositi sensori. La tecnologia, oltre a essere impiegata per sbloccare il dispositivo, può essere sfruttata anche in sostituzione delle password per alcuni servizi di terze parti.

Nel nuovo spot di Apple, questa funzione è mostrata in modo assolutamente originale. Il tutto accade in un teatro, dalle atmosfere tipicamente anni ’50, nel bel mezzo di un quiz. Il concorrente, per poter vincere il montepremi, deve rispondere a un’ultima domanda: riferire quale sia la password immessa alla creazione di un nuovo account di banking, creato poche ore prima. Il protagonista comincia ad agitarsi e sudare, tra le risate del pubblico, quando all’ultimo secondo utile estrae dalla tasca il suo iPhone X e riesce ad accedere al suo account, tramite Face ID.

A sblocco effettuato, il concorrente passa immediatamente dagli anni ’50 all’era moderna, come se avesse vissuto un sogno molto vivido, e lo spot si conclude con la scritta “Il tuo volto è la tua password”.

Al momento, il filmato è disponibile sui network statunitensi e sulla piattaforma YouTube, dove può essere ammirato a livello internazionale. Come consuetudine, potrebbe giungere in Italia nelle prossime settimane, di norma associato agli operatori telefonici partner di Cupertino per la distribuzione degli iPhone sullo stivale.

Fonte: MacRumors • Immagine: YouTube