QR code per la pagina originale

WhatsApp avvertirà dei link sospetti nei messaggi

WhatsApp starebbe testando una funzionalità di rilevamento dei link sospetti inviati e ricevuti sull'app, per tentare di frenare lo spam.

,

In un’altra mossa per fermare la diffusione dello spam sulla sua piattaforma, WhatsApp starebbe lavorando a una funzionalità di rilevamento link sospetti. Attualmente in fase di test e parte della beta dell’app per Android versione 2.18.204 e successive, si dice che la nuova feature aiuterà gli utenti a identificare i collegamenti ipertestuali sospetti inviati e ricevuti nei messaggi scambiati sulla piattaforma.

Si apprende da WABetaInfo che WhatsApp avrebbe lavorato a questa funzione dalla versione beta 2.18.204 e che non l’avrebbe ancora resa disponibile per motivi di sviluppo, inoltre «la funzionalità deve ottenere molti altri miglioramenti prima di essere abilitata per tutti», si legge sul popolare e autorevole sito.

Pare che la feature funzionerà in modo semplice: quando l’utente riceverà un messaggio che contiene un link, WhatsApp lo analizzerà in automatico per rilevare se può reindirizzare a un sito Web falso o sospetto. «Quando WhatsApp rileva un collegamento sospetto, il messaggio è contrassegnato da un’etichetta rossa, che indica la presenza dello stesso. Se decidi di aprire il link, WhatsApp ti avviserà di nuovo che stai tentando di aprire un possibile link sospetto», ha detto il sito Web.

whatsapp-suspicious-link-wabetainfo

Ecco come dovrebbe apparire il messaggio di rilevamento dei link sospetti inviato da WhatsApp, per la feature in test. (immagine: WABetaInfo).

«Questo link contiene caratteri insoliti. Potrebbe esteticamente apparire come un altro sito», si legge in un secondo avvertimento dopo aver toccato il link in questione. Tuttavia, gli utenti sarebbero liberi di continuare comunque sul sito, se lo desiderano. Secondo WABetaInfo, il controllo del collegamento ipertestuale viene eseguito localmente anziché essere inviato ai server WhatsApp.

I collegamenti ai siti Web dannosi non sono l’unico problema che WhatsApp ha dovuto affrontare recentemente. L’azienda di proprietà Facebook viene messa sotto accusa per la gestione di messaggi falsi che sono stati citati come la ragione per cui diverse persone sono state uccise in India. In risposta alle critiche del governo indiano, l’app di messaggistica più popolare al globo sarebbe anche al lavoro su una funzionalità che permette agli utenti di capire facilmente quando un messaggio viene inoltrato, piuttosto che esser scritto dal mittente diretto.

Fonte: WABetaInfo • Via: Android Authority