QR code per la pagina originale

Twitter, follower persi? È per gli account fake

Twitter rimuove gli account bloccati dal conteggio dei follower degli utenti, una mossa che ha molto impatto sui profili delle celebrità: ecco perché.

,

A partire da oggi, molti utenti di Twitter, compresi quelli che hanno acquistato follower falsi e che sono seguiti da account sospetti, vedranno il loro numero di follower diminuire. La piattaforma si è rifiutata di fornire il numero esatto degli iscritti colpiti da tale mossa, dichiarando semplicemente che avrebbe rimosso decine di milioni di account discutibili dal conteggio dei follower degli utenti. L’operazione ridurrebbe il conteggio totale dei follower su Twitter di circa il 6 per cento, un calo sostanziale dunque.

In un post sul blog, Twitter ha affermato che la maggior parte delle persone dovrebbe assistere a un calo di quattro follower o meno, ma che quegli utenti con numeri di follower più grandi – come le celebrità – «sperimenteranno un calo più significativo». Le modifiche appena annunciate dovrebbero comportare un abbattimento considerevole dei follower di personaggi famosi che hanno seguiti enormi sul social, come ad esempio Barack Obama (che ha già perso 400mila follower) e Donald Trump (che ne ha perso 100mila).

La mossa perviene per la necessità di rendere la piattaforma più sicura e meno afflitta dai bot. Spiega la società che gli account oggetto delle modifiche sono stati bloccati per aver «twittato un grande volume di risposte o menzioni non richieste, twittato link ingannevoli o se un gran numero di account li ha bloccati dopo esser stati menzionati».

«Dovresti essere sicuro che i numeri dei follower mostrati su Twitter siano significativi e accurati», ha affermato Vijaya Gadde, responsabile legale, della politica e della sicurezza di Twitter. «Stiamo introducendo una modifica ai follower come parte del nostro lavoro per rendere Twitter un servizio più affidabile per le conversazioni pubbliche».

Twitter ha detto che gli account bloccati tendono ad essere creati da persone reali. Come conseguenza di tale operazione, il prezzo delle azioni in Borsa di Twitter è immediatamente sceso di oltre l’8% poiché gli investitori temono che l’epurazione potrebbe danneggiare le metriche di crescita della piattaforma.

Fonte: Twitter • Via: Business Insider • Immagine: Pixabay