QR code per la pagina originale

Tesla Model 3 Performance, arriva il Track Mode

Tesla sta lavorando ad una modalità di guida per la versione Performance della Model 3 che disattiverà i controlli alla guida per offrire più sportività.

,

Elon Musk aveva promesso che la versione Performance della Model 3 avrebbe avuto prestazioni in pista migliori rispetto alla BMW M3, punto di riferimento della categoria. Per mantenere questa promessa, Tesla sta lavorando ad una particolare funzione “Track Mode” dedicata a questo modello che permetterà al guidatore di avere un maggiore controllo del veicolo senza che i sistemi di assistenza alla guida tentino eccessivamente di correggere le sue azioni. Questa particolare modalità di guida è ancora in sviluppo e non sarebbe accessibile ai primi acquirenti di questo modello di auto elettrica.

Tesla, comunque, evidenzia che questa modalità di guida è da utilizzarsi esclusivamente all’interno di una pista e non sulle strade normali. La società americana non è certamente l’unico costruttore di automobili ad avere elaborato una particolare modalità di guida tutta incentrata sulle prestazioni. Altri produttori di auto permettono di disattivare alcuni sistemi elettronici per dare al conducendo maggiore spazio ma nel caso di un’auto elettrica, Tesla potrebbe agire su più elementi. Per esempio, la società di Elon Musk potrebbe disattivare la frenata rigenerativa che in pista rappresenta un problema oltre a ridurre gli assistenti alla guida.

Al momento, comunque, Tesla non si è voluta sbottonare e non è dato da sapere con certezza come la funzione “Track Mode” funzionerà esattamente. Tuttavia, Tesla aveva promesso di voler rendere la Model 3 nella sua variante Performance il punto di riferimento delle auto sportive della sua categoria. La modalità di guida “Track Mode” o come si chiamerà una volta pronta, potrà dare quel guizzo in più che molti si aspettano da un’auto già estremamente sportiva e divertente da guidare.