QR code per la pagina originale

Sony Xperia XZ3, nuovo design con schermo dual edge

Le immagini ricavate dai disegni CAD mostrano il nuovo design del Sony Xperia XZ3 che verrà annunciato il 30 agosto all'IFA 2018 di Berlino.

,

Sony ha utilizzato il design OmniBalance per molti anni fino all’annuncio degli Xperia XZ2 e XZ2 Compact. Per il prossimo Xperia XZ3 (e forse XZ3 Compact) è previsto un ulteriore aggiornamento estetico. Le immagini apparse online e basate sui disegni CAD originali mostrano uno schermo dual edge simile a quello utilizzato da Samsung per i sui smartphone.

La curvatura della cover posteriore in vetro è analoga a quella del recente Xperia XZ2. La fotocamera, il flash LED e il lettore di impronte rimangono allineati sulla stessa verticale. Le principali novità si notano invece sulla parte frontale. Innanzitutto è stato leggermente ridotto lo spessore delle cornici. Inoltre, gli angoli dello schermo sono arrotondati, mentre i lati del pannello sono curvati e si fondono con il frame in alluminio. Lungo il bordo superiore c’è lo slot ibrido per micro SD e nano SIM, mentre lungo il bordo inferiore è presente la porta USB Type-C.

Lungo il lato destro ci sono i pulsanti per accensione, volume e otturatore della fotocamera. Non c’è traccia del jack audio da 3,5 millimetri, assente anche nell’attuale Xperia XZ2. Lo smartphone avrà una certificazione IP68 e uno schermo da 5,7 pollici con risoluzione full HD+ (2160×1080 pixel) e rapporto di aspetto 18:9. La dotazione hardware comprenderà inoltre un processore Snapdragon 845, 6 GB di RAM, 64/128 GB di storage e una batteria da 3.240 mAh.

Per la fotocamera frontale si prevede un sensore da 13 megapixel. Per quella posteriore circolano informazioni contrastanti. Nelle immagini si nota una singola fotocamera, mentre si ipotizza una dual camera con sensore da 19 e 12 megapixel. L’annuncio è previsto all’IFA 2018 di Berlino, quindi è probabile che il sistema operativo sia Android 9.0 P. Il prezzo del nuovo Xperia XZ3 dovrebbe essere 849,00 euro.

Video:Huawei Mate 30 Pro: come si usa senza Google App