QR code per la pagina originale

Kena Mobile, 500 mila clienti a giugno

Kena Mobile ha raggiunto il traguardo dei 500 mila clienti a giugno; a marzo erano solamente 300 mila.

,

Kena Mobile ha raggiunto il traguardo dei 500 mila clienti nel mese di giugno 2018. Trattasi di un dato molto interessante che emerge dall’analisi dei dati finanziari di TIM condivisi dall’operatore nella serata di ieri. Kena Mobile, dunque, mette in evidenza un tasso di crescita molto interessante. Infatti, a marzo 2018, dunque, appena pochi mesi fa, l’operatore virtuale di TIM poteva contare su “appena” 300 mila clienti. In pochi mesi i clienti sono, dunque, quasi raddoppiati.

La relazione finanziaria di TIM mette anche in evidenza che Kena Mobile continuerà a lavorare nella fascia bassa del mercato della telefonia mobile, quella dei basso spendenti, delle persone, cioè, particolarmente attente ai prezzi delle tariffe. TIM, invece, continuerà a puntare al target del mercato premium. Confermato anche il prossimo debutto del servizio 4G. Come già anticipato in passato, l’operatore virtuale dovrebbe poter offrire l’accesso ai suoi clienti alla rete veloce entro il mese di settembre. TIM, nella relazione, evidenzia anche che Kena Mobile proporrà un’offerta convergente fisso-mobile anche se in maniera differente rispetto a quanto si vede oggi nelle offerte di TIM.

Quanto emerso dalla relazione di TIM mette in evidenza come Kena Mobile goda di ottima salute e come le ultime aggressive scelte tariffarie abbiano portato i loro frutti con un sensibile aumento della clientela. Un risultato che non potrà che migliorare con l’arrivo del 4G, oggi unica vera lacuna di Kena Mobile.

Amos Genish, amministratore delegato di TIM, non si dice, infine, preoccupato dall’arrivo di Iliad. Genish evidenzia, infatti, come TIM non abbia subito un’emorragia di clienti a seguito dell’arrivo dell’operatore francese e che quelli che hanno effettuato la portabilità sono essenzialmente i così detti clienti “surfer”, quelli, cioè, che passano rapidamente da un operatore all’altro. Per Genish, inoltre, l’offerta di Iliad non è sostenibile nel tempo e TIM intende capire quali saranno le future mosse dell’operatore francese.