QR code per la pagina originale

Kirin 980, annuncio previsto all’IFA 2018

Huawei ha programmato un keynote per il 31 agosto all'IFA 2018 di Berlino, durante il quale dovrebbe essere annunciato il nuovo processore Kirin 980.

,

Huawei ha organizzato una conferenza stampa all’IFA 2018 di Berlino per il giorno 31 agosto. L’invito non contiene nessun riferimento al nome del prodotto, ma molto probabilmente si tratta del nuovo processore Kirin 980. L’attuale Kirin 970 è stato annunciato all’edizione 2017 della manifestazione tedesca.

Il Kirin 980, realizzato dalla sussidiaria HiSilicon, sarà il primo SoC del produttore cinese basato sulla tecnologia di processo FinFET a 7 nanometri e probabilmente il primo in assoluto ad arrivare sul mercato, in quanto verrà integrato nei futuri Mate 20 e Mate 20 Pro attesi per il mese di ottobre. Rispetto al Kirin 970 si prevedono prestazioni superiori del 20% ed efficienza energetica superiore del 40%. Il SoC dovrebbe essere composto da quattro core ARM Cortex-A77 a 2,8 GHz e quattro core ARM Cortex-A55 a 1,8 GHz. Huawei ha dichiarato che la GPU sarà 1,5 volte più veloce della Adreno 630 integrata nello Snapdragon 845.

Il Kirin 980 avrà una NPU (Neural Processing Unit) di seconda generazione progettata da Cambricon Technologies. Possibili almeno tre varianti (dual, quad e octa core), in base al livello di elaborazione IA necessario. Il nuovo SoC non integrerà invece un modem 5G. Il primo smartphone Huawei con processore Kirin 980 sarà il Mate 20 (e la sua variante Pro). I Mate 10 e 10 Pro sono stati i primi modelli con il processore Kirin 970.

Il Mate 20 dovrebbe avere uno schermo da 6,1 pollici, mentre per il Mate 20 Pro si prevede un display da 6,9 pollici. Entrambi dovrebbero avere 6 o 8 GB di RAM. La principale differenza sarà rappresentata dal modulo fotografico posteriore: dual camera per Mate 20 e triple camera per Mate 20 Pro, come l’attuale Huawei P20 Pro.