QR code per la pagina originale

LG Q8 (2018), un Q Stylus con specifiche migliori

Il nuovo LG Q8 (2018) ha uno schermo 18:9 da 6,2 pollici, processore Snapdragon 450, 4 GB di RAM, 64 GB di storage, stilo e Android 8.1 Oreo.

,

Il produttore coreano ha annunciato il nuovo LG Q8 (2018). Nonostante il nome, questo modello ha poco in comune con il precedente LG Q8. Leggendo le specifiche sembra infatti una versione migliorata del recente LG Q Stylus. Al momento non è noto se rimarrà un’esclusiva per il mercato locale o se verrà distribuito anche in Europa.

Il design del Q8 (2018) è identico a quello del Q Stylus. Frontalmente si nota lo spessore ridotto delle cornici e gli angoli arrotondati dell’ampio schermo FullVision da 6,2 pollici con risoluzione full HD+ (2160×1080 pixel) e rapporto di aspetto 18:9. Su retro ci sono (dall’alto in basso) la fotocamera singola, il flash LED e il lettore di impronte digitali. La dotazione hardware comprende un processore octa core Snapdragon 450, affiancato da 4 GB di 64 GB di storage, espandibili con schede microSD.

Il telaio in alluminio ha ricevuto le certificazioni IP68 e MIL-STD-810G, quindi resiste all’acqua, alla polvere, all’umidità, alle temperature estreme e agli urti. Per la fotocamera posteriore è stato scelto un sensore da 16 megapixel, mentre quella frontale ha una risoluzione di 5 megapixel e un obiettivo grandangolare. La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 4.2, GPS e LTE. Sono inoltre presenti la radio FM, il jack audio da 3,5 millimetri e la porta USB Type-C.

https://s8.postimg.cc/7okpkwhv9/LG_Q8_2018.jpg

Altre caratteristiche interessanti sono l’audio Hi-Fi con Quad DAC, il supporto per la tecnologia DTS:X 3D Surround e ovviamente la stilo in dotazione che permette di scrivere a mano libera. La batteria da 3.300 mAh supporta la ricarica rapida. Il sistema operativo è Android 8.1 Oreo. Il Q8 (colori Aurora Black e Moroccan Blue) sarà disponibile ad un prezzo di 539.000 won, pari a circa 414 euro tasse escluse.

Video:Huawei Mate 30 Pro: come si usa senza Google App