QR code per la pagina originale

Yuneec Mantis Q, drone con comandi vocali

Yuneec Mantis Q è un nuovo drone pieghevole in grado di registrare video a 4K, caratterizzato dalla possibilità di essere gestito con la voce.

,

Yuneec Mantis Q è un drone che punta ad entrare in diretta concorrenza con DJI Mavic Air e Parrot ANAFI. Questo drone sarà mostrato ufficialmente al pubblico tra poche settimane in occasione della fiera IFA 2018 di Berlino. Nonostante all’apparenza possa sembrare un “normale” drone pieghevole in grado di scattare foto e di registrare video di buona qualità, Yuneec Mantis Q offre alcune chicche tecniche davvero interessanti. Infatti, questo multirotore può contare su di un innovativo sistema di comandi vocali, su di un sistema di riconoscimento del volto e su alcune modalità di volo avanzate.

Yuneec Mantis Q può essere, dunque, controllato attraverso dei comodi comandi vocali per effettuare operazioni come il decollo, l’atterraggio, lo scatto di una foto ed altro. Grazie al riconoscimento del volto, inoltre, il drone è in grado di riconoscere le persone e scattare ottimi selfie da un punto di vista privilegiato. Yuneec ha lavorato molto sul design del suo nuovo drone che è stato reso particolarmente efficiente. Grazie a questa cura ed al fatto che il peso non supera i 500 grammi, il drone può volare per 33 minuti. Yuneec Mantis Q dispone di molteplici modalità volo tra cui quella “Sport” che permette di raggiunge una velocità di 72 km/h. Le immagini che il drone vede di fronte a sé arrivano in diretta con un ritardo di appena 200 ms sullo smartphone collegato al radiocomando.

Ovviamente, Yuneec Mantis Q è, innanzitutto, un drone sviluppato per scattare foto e registrare video. La fotocamera, orientabile durante il volo, può registrare video sino alla risoluzione 4K. Le foto scattate possono arrivare ad una risoluzione massima di 4800×2700 (16:9) o 4160×3120 (4:3) pixel. Foto e video sono salvati all’interno di una memoria MicroSD. La fotocamera è stabilizzata mediante una gimbal a 3 assi. Grazie a sensori come il GPS e l’IPS a ultrasuoni, il drone può volare anche al chiuso.

Il controller in dotazione permette un raggio d’azione sino a 800 metri in CE e sino a 1.5 Km in FCC. Il pilotaggio è molto semplice grazie ai sensori che ne stabilizzano il volo. Il drone è stato sviluppato, dal punto di vista software, sulla piattaforma Open Source PX4. Precaricate nel sistema le mappe No Fly Zone che impediscono al drone di volare nelle zone vietate attorno agli aeroporti.

La confezione di vendita del Yuneec Mantis Q prevede il drone, una batteria, il radiocomando, eliche di ricambio ed il caricabatterie. Prezzo di 499 euro. In alternativa è disponibile un bundle composta da drone, radiocomando, tre batterie ricaricabili, due set di eliche di ricambio e borsa al prezzo di 599 euro.

Yuneec Mantis Q arriverà in commercio molto presto.

Fonte: Quadricottero