QR code per la pagina originale

MacBook Pro 2018: problemi di speaker

Alcuni utenti segnalano problematiche con gli speaker dei nuovi MacBook Pro: produrrebbero suoni gracchianti e fastidiosi, testimoniati in video.

,

Problemi di speaker per i nuovi MacBook Pro di Apple, i rinnovati laptop professionali lanciati dal gruppo di Cupertino poche settimane fa sul mercato. Stando alle testimonianze di diversi utenti, gli altoparlanti integrati nei device produrrebbero rumori indesiderati e gracchianti, la cui causa non è al momento nota. Una problematica già manifestata in passato su altri modelli della linea, poi risolta con un aggiornamento software.

Secondo quanto dichiarato dagli utenti, e confermato da alcuni video apparsi sulla piattaforma YouTube, alcuni MacBook Pro da 13 e 15 pollici incomincerebbero spontaneamente a produrre suoni gracchianti e fastidiosi dagli speaker integrati, senza nessuna apparente spiegazione. Il malfunzionamento si manifesterebbe durante la riproduzione di filmati o file audio e risulterebbe assai variabile nella sua intensità, come gli stessi utenti riportano.

Alcuni consumatori hanno segnalato di sperimentare la problematica anche su Windows, installato tramite Bootcamp, un fatto che potrebbe suggerire una certa analogia con un difetto apparso sui MacBook qualche anno fa, poi risolto con un aggiornamento software. Nel 2016, infatti, alcuni MacBook Pro hanno cominciato a produrre rumori fastidiosi e crepitii immotivati. Dalle analisi di Apple, è emerso un conflitto sui driver audio a seguito dell’installazione di Windows su una partizione secondaria del disco principale: è stato quindi sufficiente un aggiornamento software per riportare il funzionamento degli altoparlanti alla normalità.

In attesa di una soluzione ufficiale da Apple, alcuni utenti hanno ottenuto dei miglioramenti resettando la NVRAM del dispositivo, disabilitando Hey Siri e forzando il riavvio del laptop. Le soluzioni elencate, tuttavia, non sarebbero completamente risolutive. A oggi, il gruppo di Cupertino non ha commentato ufficialmente la questione, ma pare sia già al lavoro per capire la natura del malfunzionamento, così come riferito da alcuni consumatori pronti a contattare l’assistenza tecnica targata mela morsicata. Non resta che aspettare, di conseguenza, qualche giorno per il rilascio di una patch o di un aggiornamento per macOS High Sierra.

Fonte: MacRumors • Immagine: Apple