QR code per la pagina originale

Nuovi Mac Mini: le possibili caratteristiche

Apple potrebbe presentare un nuovo Mac Mini nel mese di ottobre: ecco le possibili caratteristiche, soprattutto sul fronte del processore.

,

Apple potrebbe presentare, nel corso di un evento speciale previsto per il prossimo ottobre, una nuova versione di Mac Mini. L’indiscrezione è emersa online la scorsa settimana, destando grande curiosità fra gli utenti poiché il gruppo di Cupertino starebbe pensando a delle funzioni “pro” per il device. Ma quali potrebbero essere le caratteristiche del desktop?

Mac Mini non viene aggiornato dalla fine del 2014 e, proprio per questa ragione, un aggiornamento è parecchio atteso da parte degli utenti. Di recente, Tim Cook ha confermato l’arrivo di un nuovo modello in risposta a una mail di un appassionato, senza però specificare possibili date di lancio sul mercato. Pochi giorni fa, invece, Bloomberg ha confermato la presentazione prevista nel mese di ottobre, probabilmente in concomitanza con l’arrivo del successore Retina di MacBook Air.

Stando a quanto reso noto proprio da Bloomberg, Apple starebbe pensando a un piccolo desktop con funzioni “pro”, quindi completamente rinnovato sul fronte delle caratteristiche hardware. Motley Fool ha quindi cercato di ipotizzare quali siano le novità in merito al processore dei nuovi Mac Mini, svelando un upgrade davvero rilevante rispetto alle precedenti generazioni.

Secondo la testata, Apple potrebbe sfruttare i processori Intel Core di ottava generazione presentati pochi mesi fa dal chipset statunitense, in particolare le configurazioni da 28 watt, poiché adatte a un case di piccole dimensioni e a sistemi di raffreddamento contenuti. Fra i tanti, Cupertino potrebbe scegliere degli Intel Core i7-8559U, quad-core e con frequenza base di 2.7 GHz, per un massimo di 4.5 GHz in Turbo Boost. Il supporto alla memoria RAM, invece, potrebbe essere esteso fino a 32 GB, mentre il compartimento grafico potrebbe essere gestito da una GPU integrata Iris Plus Graphics 655.

Naturalmente, potrebbe essere previsto anche un miglioramento nella capacità di storage, sebbene al momento non siano stati resi noti dati precisi. Non resta che attendere il prossimo ottobre, di conseguenza, per scoprire tutte le novità in programma in quel di Apple Park.

Fonte: Motley Fool • Immagine: Pixabay