QR code per la pagina originale

IFA 2018, Garmin vívosmart 4: smart, elegante, tech

All'IFA 2018 di Berlino, Garmin presenta vívosmart 4, nuovo fitness tracker per chi vuole restare in forma e in salute, dotato di numerose funzionalità.

,

All’IFA 2018 di Berlino, Garmin ha presentato la nuova fitness band Garmin vívosmart 4 con analisi delle fasi rem del sonno e del livello energetico del corpo. Con questo dispositivo indossabile sarà possibile avere ancora più consapevolezza del proprio stato di forma fisica, per migliorarlo continuamente, essere sempre più attivi e con un corpo in buona salute.

Progettato per aiutare gli utenti a tenere sempre sotto controllo il livello di attività fisica e benessere quotidiano, Garmin vívosmart 4 porta con sé tutte le funzionalità di un fitness tracker ma introduce anche diverse utili novità. Oltre a contare i passi compiuti durante una giornata e i piani di scale saliti (con relativo calcolo delle calorie bruciate dalla mezzanotte), il wearable è capace di misurare il livello di saturazione di ossigeno nel sangue durante la notte, per un’analisi precisa delle fasi del sonno, tramite il sensore Pulse Ox integrato.

Ma non solo: mediante la nuova funzione Body Battery, sarà possibile misurare in ogni momento la quantità di energia disponibile nel proprio corpo, in modo tale che chi lo indossa sappia quando è il momento giusto per fare un po’ di attività fisica o per riposare. «Body Battery permette di avere sempre sotto controllo la propria riserva di energia e dimostra come un livello di attività costante influenzi in modo positivo e continuo il proprio benessere, giorno dopo giorno», sottolinea Garmin nel suo comunicato.

Dotato di uno schermo bianco e nero OLED touchscreen, perfettamente leggibile anche sotto la diretta luce del sole, Garmin vívosmart 4 prevede le notifiche smart tramite cui, abbinando il fitness tracker a uno smartphone compatibile (iOS o Android), sarà possibile ricevere avvisi di messaggi come email, SMS, chiamate in arrivo e altre notifiche push da visualizzare direttamente dal polso, senza dover estrarre lo smartphone dalla tasca o da una borsa. A bordo vi è anche un sensore per la rilevazione cardiaca, da cui deriva il dato stimato di VO2 max, ovvero il massimo volume di ossigeno che è possibile consumare al minuto per chilogrammo di peso corporeo quando l’utente è al massimo delle prestazioni; più semplicemente, tale valore è un’indicazione delle prestazioni atletiche che aumenta quando il livello di forma fisica migliora. Tramite la tecnologia Garmin Move IQ il bracciale rivela poi automaticamente il tipo di attività che l’utente sta svolgendo, registrandone le performance e il livello di stress così da poter capire quando è doveroso prendersi una pausa e riposare. La batteria dura fino a 7 giorni in modalità watch (rilevamento del sonno tramite Pulse Ox escluso) ed è anche utilizzabile sotto alla doccia grazie al suo grado di impermeabilità IPX7.

Perfetto per essere indossato quotidianamente, anche grazie al suo design semplice e lineare con cinturino in morbido silicone (disponibile in due taglie, S/M e L), il Garmin vívosmart 4 si adatta a ogni polso e sarà disponibile in quattro diverse colorazioni: nero, grigio, azzurro con profilo del display argento e viola con profilo del display gold rose. Sarà acquistabile in Italia a partire da settembre al prezzo di 139,99 euro.

Fonte: Garmin • Immagine: Garmin