QR code per la pagina originale

Fortnite sempre più eSport, ok la Summer Skirmish

La Fortnite Summer Skirmish si è rivalata un test molto positivo per il futuro competitivo di Fortnite. Prossimo appuntamento la Coppa del Mondo.

,

Un test tutto sommato positivo per il futuro competitivo di Fortnite. Stiamo parlando dalla Fortnite Summer Skirmish, manifestazione cominciata a luglio e durata otto settimane, capace di elargire in totale 8 milioni di euro inpremi ai giocatori più talentuosi degli USA che si sono sfidati all’ultimo respiro.

La finale dell’evento si è svolta durante il PAX West di Seattle, ed è solo l’inizio di quello che potrebbe essere l’ingresso di Fortnite nel fantasmagorico mondo degli eSports: ricordiamo infatti che il publisher Epic Games investirà la cifra monstre di 100 milioni di dollari per fare la sua entrata nel mondo dei videogiochi competitivi.

Ma se la strada degli eSports per Fortnite sembrava in salita (se si pensa ai primi “pasticciati” incontri di luglio), durante i due mesi precedenti alla finale Epic Games ha testato nuove regole, ottimizzato il formato dei punteggi, cambiato la qualità e la diversità dei partecipanti, nel tentativo di trovare una formula vincente che si è concretizzata all’interno del PAX West di Seattle, durante la finale. La finale della Fortnite Summer Skirmish ha quindi messo in mostra schermaglia lontane anni luce rispetto alle partite confusionarie e poco attraenti viste a inizio torneo, a metà luglio, capaci di mettere in mostra un alto livello di tatticismo e strategia, tipici di un eSports.

Importante però sottolineare che in Fortnite l’elemento fortuna avrà sempre una certa rilevanza nell’economia delle battaglie: i giocatori non sanno a chi stanno andando incontro quando cadono in una certa area o quali oggetti avranno a disposizione.  Per stimolare i giocatori ad avere un atteggiamento maggiormente offensivo – e quindi spettacolare e bello da vedere per il pubblico – Epic ha introdotto un nuovo sistema di punteggi che premiasse le uccisioni.

Prossimo appuntamento la Fortnite World Cup le cui qualificazioni sono in programma questo autunno e le fasi finali sono invece previste per fine 2019. Continua dunque l’esperimento di Fortnite come eSports. Se il buongiorno si vede dal mattino, allora potremmo avere tra le mani un nuovo protagonista del panorama esportivo.

Fonte: The Verge