QR code per la pagina originale

Windows 10 sconsiglia Chrome e Firefox

Microsoft ha inserito all'interno delle ultime build di test di Windows 10 un avviso che suggerisce agli utenti di non Installare Chrome o Firefox.

,

Microsoft suggerirà agli utenti di Windows 10 di non installare Chrome o Firefox al posto di Edge. La casa di Redmond sta effettuando i test finali del nuovo aggiornamento funzionale del suo sistema operativo, conosciuto con il nome di Windows 10 October 2018 Update. Gli Insider che stanno provando le ultime build del sistema operativo hanno individuato una modifica che attiva una sorta di avviso che compare quando si tenta di installare un browser di terze parti come Chrome o Firefox.

Avviando, infatti, gli installer dei browser di terze parti, appare una schermata con un avviso in cui è riportata la dicitura: “disponi già di Microsoft Edge, il browser più sicuro e più veloce per Windows 10“. L’avviso si può, ovviamente, eliminare ma risulta essere particolarmente fastidioso. Non è, comunque, la prima volta che la casa di Redmond inserisce avvisi in Windows 10 per invitare gli utenti ad utilizzare un suo specifico servizio. Ben noti, infatti, proprio quelli riguardanti sempre il browser Edge pensati per spingere gli utenti alla sua adozione. Tuttavia, quanto scoperto dagli insider porta la “guerra” tra Edge e gli altri browser ad un livello superiore visto che questo nuovo avviso è molto più invasivo dei precedenti.

Non è chiaro il motivo per cui Microsoft pensa che sia una buona idea includere questi avvisi visto che, probabilmente, il loro risultato è solamente quello di irritare gli utenti Windows 10 piuttosto che spingerli davvero a provare il browser Edge. Sicuramente il browser della casa di Redmond ha la necessità di essere in qualche modo incentivato ma non in questo modo.

Trattandosi di una novità inserita nelle build di test di Windows 10, è possibile che non arrivi nella versione finale dell’aggiornamento che sarà rilasciata nel mese di ottobre. Se i feedback degli Insider saranno negativi, è possibile che Microsoft decida di rimuoverla.

Fonte: The Verge • Immagine: dennizn via Shutterstock