QR code per la pagina originale

Twitter, torna la Timeline con gli ultimi tweet

Twitter lancia un modo per passare da una timeline di tweet più rilevanti per un utente a una timeline degli ultimi tweet: ecco come funziona.

,

Twitter ha annunciato un cambiamento nel modo in cui mostra i tweet agli utenti: offrirà l’opzione di una Timeline che visualizzerà i tweet in ordine cronologico inverso in base a quando sono stati inviati. Una mossa che rappresenta un passo indietro dall’approccio adottato nel 2016, quando Twitter ha adottato gli algoritmi per evidenziare i tweet ritenuti più importanti e rilevanti per ogni determinato utente.

«Stiamo lavorando su nuovi modi per avere un maggiore controllo sulla timeline», ha annunciato Twitter con un tweet, aggiungendo di esser impegnato su un «modo per passare da una timeline di tweet più rilevanti per te a una timeline degli ultimi tweet». «Segui centinaia di persone su Twitter – forse migliaia – e quando apri Twitter, puoi sentire come se avessi perso alcuni dei loro tweet più importanti. Oggi siamo lieti di condividere una nuova funzionalità della timeline che ti aiuta a recuperare i migliori tweet delle persone che segui», ha esplicato in un post sul blog.

Il piano è quello di offrire agli utenti una impostazione che mostri i contenuti solo dalle persone che si seguono e in ordine cronologico inverso, inserendo quelli inviati più di recente nella parte superiore della timeline. In un test, Twitter spiega di aver già notato che le persone che utilizzano questa nuova opzione tendono a twittare e ritwittare di più, creando più commenti e conversazioni dal vivo. Per usarla, è sufficiente accedere alla sezione relativa alla sequenza temporale – presente tra le Impostazioni – e scegliere “Mostra prima i migliori tweet”.

Twitter, con sede a San Francisco, ha bisogno di rinnovare l’interesse per il suo servizio, così lancia questa timeline cronologica inversa per stimolare le conversazioni sul suo social. Gli utenti nostalgici che desiderano la vecchia e regolare timeline di Twitter possono aspettarsi di vedere la funzione distribuita «nelle prossime settimane» mediante un aggiornamento software dedicato alle app.

Fonte: Twitter blog • Via: TechCrunch • Immagine: hocus-focus via iStock