QR code per la pagina originale

Google Chrome: arriva la dark mode, solo su macOS

Google Chrome potrebbe presto ricevere la sua versione dark. Ma, almeno inizialmente, questa nuova funzionalità estetica potrebbe arrivare solo su macOS.

,

Come scrivono su un commit ufficiale gli sviluppatori di Google Chrome, il browser di bigG potrebbe presto ricevere la sua versione dark. Ma la cosa strana è che, almeno inizialmente, questa nuova funzionalità estetica potrebbe arrivare solo sulla versione macOS.

Una scelta che pare piuttosto strana, considerando che nella maggior parte dei casi quando si tratta di aggiornamenti di questo tipo Google li rilascia per tutte le piattaforme possibili, e con una certa priorità a quelle proprietarie Android e Chrome OS, non di certo su quelle rivali.

L’arrivo di questa nuova feature sulla piattaforma della mela morsicata invece che sulle piattaforme di casa Google è dovuta al fatto che il sistema operativo macOS 10.14 presenta una funzione che permette di passare dal tema chiaro a quello scuro a livello di sistema, con la conseguenza che tutte le applicazioni compatibili vengono convertite in dark.

Nel commit di cui sopra, titolato “Mac: aggiungi l’interruttore nella riga di comando per forzare la modalità dark”,  gli sviluppatori Google spiegano che vogliono essere i primi a supportare la modalità dark del sistema operativo di mascOS 10.14 Mojave.

Sembra che gli sviluppatori di Google Chrome stiano lavorando a questa novità già dall’inizio di questo mese, quando Apple ha presentato al WWDC il nuovo sistema operativo Mojave. Stando alle prime impressioni da parte degli addetti ai lavori, la versione total black di Google Chrome non sembra poi così entusiasmante, e sembra semplicemente di navigare con la modalità anonima (che presenta un’interfaccia scura).

Ancora non è stata annunciata la data di rilascio, ma è probabile che Google Chrome dark su macOS sarà disponibile non prima del prossimo mese di dicembre (in concomitanza con l’arrivo del nuovo Chrome 71). Per le versioni Windows, Android e iOS ancora non è stata fatta alcuna menzione.

 

Fonte: xda-developers.com