QR code per la pagina originale

I musei di Milano su Google Arts & Culture

Ben 15 musei di Milano potranno essere visitati virtualmente e gratuitamente grazie ad un nuovo percorso interattivo firmato Google.

,

Ben 15 musei di Milano che a partire da oggi, 2 ottobre, potranno essere visitati virtualmente e gratuitamente grazie ad un percorso interattivo firmato Google.

15 tra i più noti musei e istituzioni di Milano sono infatti sbarcati su Google Arts & Culture: Galleria Civica d’Arte Moderna, Castello Sforzesco, Casa Museo Boschi Di Stefano, Biblioteca Sormani, MUDEC – Museo delle Culture, Museo di Storia Naturale, Museo del Novecento, Hangar Bicocca, Biblioteca Ambrosiana, Associazione Viafarini – Fabbrica del Vapore, Quadrilatero della Bellezza – Gruppo MilanoCard, That’s Contemporary, Ca’ Granda – Ospedale Maggiore Policlinico, Casa Museo Poldi Pezzoli, Rainlab.

Grazie anche al patrocinio del Comune di Milano, Google ha portato online sulla piattaforma artistica più di 2700 immagini, contribuendo a posizionare Milano sulla mappa digitale della cultura. Tra queste, più di 300 opere sono esplorabili nei minimi dettagli, grazie alla ripresa con Art Camera, una fotocamera sviluppata dal Google Cultural Institute, per generare immagini di dipinti con la più alta risoluzione possibile.

Con pochi click, sarà dunque possibile ammirare i capelli dorati della Dea Pagana di Segantini alla Galleria d’Arte Moderna, i dettagli dei dodici arazzi di Trivulzio, creati dal Bramantino e rappresentanti i mesi, conservati al Castello Sforzesco; gli intrecci dei tessuti della cultura Kana conservati al Museo delle Culture; la flora e la fauna delle pareti della Sala del Grechetto alla Biblioteca Sormani.

Il viaggio, disponibile online al link g.co/milanoartlover, continua anche nella cornice di Palazzo Giureconsulti, con la mostra interattiva Milano città d’Arte, dal 2 al 7 ottobre, dalle 9 alle 18 con ingresso gratuito.