QR code per la pagina originale

Maker Faire Rome, programma per artigiani e PMI

Maker Faire Rome 2018 ha messo a punto un preciso programma di formazione dedicato agli artigiani ed alle PMI.

,

Maker Faire Rome 2018, la fiera delle idee, luogo preferenziale dove i creativi si incontrano, si avvicina rapidamente. L’importante appuntamento, infatti, si terrà dal 12 al 14 ottobre 2018 presso la Fiera di Roma. L’organizzazione dell’evento più atteso dai makers ha messo a punto una serie di corsi dimostrativi che affrontano il tema della fabbricazione digitale per le PMI e le attività artigianali. L’obiettivo principale di questa iniziativa è quello di far conoscere al grande pubblico le opportunità offerte dalla quarta rivoluzione industriale, oltre a stimolare i partecipanti come aziende, PMI, artigiani, startupper e maker, ad intraprendere percorsi di innovazione e di crescita attuati grazie alle nuove tecnologie digitali.

Il programma di questo percorso formativo è molto interessante e prevede due modelli di corsi: uno più divulgativo e di contesto, l’altro più pratico e sperimentale. Entrando nel dettaglio, le attività di divulgazione che saranno svolte alla fiera affrontano i temi delle tecnologie di fabbricazione digitale raccontandone le possibilità e gli utilizzi in vari ambiti. Ogni corso durerà circa 45 minuti e si cercherà di tracciare le opportunità che le lavorazioni digitali offrono a tutto il settore manifatturiero, dal design, all’architettura, dal medicale, al fashion. Durante le sessioni di formazione saranno portate delle specifiche case-history dove alcune aziende parleranno delle loro esperienze dirette.

Tra i corsi che saranno organizzati si ricordano quelli sulla stampa 3D, sulla manifattura sottrattiva, sulla manifattura robotica e sulla modellazione tridimensionale.

Per quanto concerne, invece, le attività sperimentali, a Maker Faire Rome 2018 saranno organizzati una serie di laboratori di fabbricazione dove ci si incentrerà su differenti settori artigianali (oreficeria, falegnameria, lavorazione metalli, pasticceria, ceramica, fashion, prodotti d’arredo, etc.) che illustrano nello specifico come le tecnologie di fabbricazione digitale sono utilizzate per le singole produzioni e lavorazioni manifatturiere.

Ogni laboratorio prevede una durata di circa 45 minuti ed è previsto l’utilizzo di macchine e tecnologie di fabbricazione digitale per una piccola dimostrazione di lavorazione. La dimostrazione pratica dura circa 15 minuti e si tiene in collaborazione con il fornitore della tecnologia. Tra i laboratori che saranno organizzati alla fiera si menzionano quelli sulla ceramica e stampa 3D, quelli sulla digital decoration per la ceramica ed il painting e quelli sulla stampa 3D per apparati biomedicali.

Immagine: Maker Faire Rome 2018