QR code per la pagina originale

Justice League: Crisis, nuovo gioco di Rocksteady?

Un rumor interessante sul prossimo possibile gioco di Rocksteady: potrebbe chiamarsi Justice League: Crisis ed essere un action in stile Batman: Arkham.

,

Dopo l’uscita di Batman: Arkham Knight nel 2015, i giocatori si sono chiesti disperatamente a cosa stesse lavorando lo sviluppatore Rocksteady, con voci di corridoio che andavano da Superman a un gioco di Harry Potter.

Per gettare acqua sul fuoco, il cofondatore Sefton Hill ha voluto rilasciare una dichiarazione durante l’E3 scorso, promettendo di “condividere maggiori informazioni sul prossimo progetto non appena sarebbe stato pronto”. Nelle scorse ore, tuttavia, una fonte interna avrebbe fatto trapelare nuovi dettagli sul prossimo titolo dello studio di sviluppo.

Secondo quanto rivelato, Rocksteady starebbe realizzando un gioco di Justice League per console di prossima generazione, ambientato nell’universo di Batman: Arkham. Il suo nome dovrebbe essere Justice League: Crisis e, sempre secondo la fonte, dovrebbe debuttare nel 2020 per PC, PlayStation 5 e Xbox Scarlett (una volta che le due console saranno messe sul mercato).

Secondo le indiscrezioni, Justice League: Crisis sarebbe un single-player/co-op, in cui i giocatori potranno scegliere liberamente da una lista di personaggi, tra cui Superman, Batman, Wonder Woman, Flash, Lanterna Verde, Cyborg e Aquaman, anche se pare ci sia pure una componente multiplayer ad arricchire il titolo, in aggiunta alla storia principale.

I giocatori dovrebbero essere in grado di esplorare una serie di città, tutte leggermente più grandi della Gotham City di Batman: Arkham Knight. Altri dettagli trapelati includono l’identità del villain principale, Starro, e il gameplay, che dovrebbe essere simile a quello dei giochi Arkham, ma “più rifinito e capace di offrire maggiore libertà”. A dare credibilità alla notizia è la registrazione del dominio justiceleaguecrisis.com da parte di Warner Bros., che possiede sia la licenza DC che Rocksteady Studios. Insomma, non c’è nulla ancora di confermato, ma se la voce dovesse rivelarsi vera sarebbe una grande notizia per i fan del genere action/adventure.