QR code per la pagina originale

Google Home Hub è ufficiale: ecco lo smart display

Il colosso di Mountain View ha tolto i veli al dispositivo che gli amanti della casa intelligente attendevano da tempo

,

Non solo Pixel 3 e Pixel 3 XL (e Pixel Slate) al Made by Google andato in scena poche ore fa. Il colosso di Mountain View ha tolto i veli anche ad un dispositivi che gli amanti della casa intelligente attendevano da tempo: Google Home Hub.

Si tratta di un vero e proprio smart display – da non confondere con un tablet – che ha l’obiettivo di diventare il “cuore pulsante” della smart home.

Portando nelle case degli utenti una sorta di “volto” di Google Home l’interazione si sposta dall’essere solo vocale a visiva e vocale insieme. Questo perché Google Home Hub presenta un’interfaccia grafica piuttosto semplice ma studiata ad hoc per permettere all’utente di controllare tutte le possibilità offerte da Google Assistant.

Display da 7 pollici touchscreen con speaker posteriore da 15 watt e un design che richiama ovviamente gli altri modelli della linea Home. Google Home Hub non è solo la parte visiva di Google Home, ma introduce diverse novità come la possibilità di visionare le foto mutuando la funzione Live Albums di Google Foto, seguire ricette – e l’utilizzo di queste device in cucina pare proprio uno di quelli più azzeccati (e Google lo sa bene) – guardare video su YouTube, gli appuntamenti. C’è anche un controllo parentale che permette di impostare dei paletti su determinati contenuti, la modalità downtime che offre la possibilità di disattivare Hub in certi momenti del giorno e la funzione AmbientEQ, che regola luminosità e colori dello schermo in base all’ora del giorno e alla luce.

Non manca poi un’applicazione che permette di gestire Google Home: Home View, un software che offre all’utente la possibilità di controllare tutti i dispositivi domotici collegati alla propria smart home.  Niente fotocamera frontale, scelta intenzionale da parte di Google per preservare la privacy degli utenti in modo che il dispositivo possa essere utilizzato anche in situazioni casalinghe di intimità.

Google Home Hub può essere acquistato a 149 dollari, e i pre-order sono disponibili già da oggi ma solo per i mercati USA, UK e Australiano, dove il device arriverà il 22 ottobre. Probabilmente prima di vederlo in Italia ci sarà da attendere ancora un bel po’.