Ford, le sue self-driving car a Washington

Ford porterà le sue auto a guida autonoma per le strade di Washington per prepararsi al debutto del suo servizio di trasporto autonomo nel 2021.

Parliamo di

Le auto a guida autonoma arrivano a Washington. Ford, infatti, ha annunciato che porterà le sue auto completamente automatiche all’interno della capitale americana all’inizio del prossimo anno. Per preparare lo sbarco delle sue self-driving car, Ford ha iniziato a mappare le strade della città. In un primo momento, le auto a guida autonoma avranno a bordo comunque sempre due persone che potranno intervenire in caso di emergenza. Tuttavia, il costruttore ha evidenziato che non appena si sentirà maggiormente sicuro dell’affidabilità della sua piattaforma, le auto viaggeranno davvero da sole.

Ford realizzerà, inoltre, una struttura dedicata ad accogliere le sue auto quando non sono in giro e dove poter effettuare tutte le operazioni di manutenzione e di setup. Washington sarà la quarta città in cui Ford testerà le sue auto a guida autonoma. Il costruttore, infatti, è già impegnato in test a Detroit, Pittsburgh e Miami. L’obiettivo è quello di prepararsi a lanciare un servizio di trasporto completamente automatico che, secondo i piani, dovrebbe debuttare entro il 2021. Ford testerà i suoi veicoli in tutti gli otto quartieri di Washington per fare in modo che possano raggiungere un po’ tutti gli angoli della città. Questo significherà, però, dover mappare con precisione ogni angolo di Washington. Un lavoro non facile visto che la città è molto complessa con svariati monumenti e costruzioni di tutti i tipi.

Inoltre, il costruttore formerà alcuni residenti sulle possibilità d’impiego nel settore dei trasporti a guida autonoma. La società sta collaborando con Argo, una startup specializzata in soluzioni di guida autonoma, che Ford sta sostenendo con un investimento da 1 miliardo di dollari.

Per poter lanciare un servizio di trasporto su auto a guida autonoma, però, servirà anche una specifica legislazione che attualmente è in fase di stallo al Congresso. L’arrivo delle auto a guida autonoma a Washington potrebbe rappresentare per i politici l’opportunità di vedere da vicino il loro funzionamento ed accelerare, così, il dibattito per arrivare a trovare una quadra sulle leggi che regolamenteranno questo settore.

Ti potrebbe interessare
iPhone 4, la colpa è della cattiva progettazione
Google

iPhone 4, la colpa è della cattiva progettazione

Nei giorni scorsi voci discordanti imputavano i problemi di ricezione del nuovo iPhone 4 a bug di tipo software, risolvibili con un aggiornamento; altre sostenevano che i problemi fossero da imputare all’hardware e in particolare alla cattiva disposizione dell’antenna “sacrificata” per questioni di design. Ieri il New York Times ha riportato la testimonianza di una