QR code per la pagina originale

HTC Exodus 1, blockchain phone a 0,15 Bitcoin

HTC Exodus 1 è un HTC U12+ con un'area protetta dalla blockchain, in cui sono conservate le chiavi private di Bitcoin, Ethereum, Litecoin e altre monete.

,

Come promesso la scorsa settimana, il produttore taiwanese ha annunciato il suo smartphone basato sulla blockchain. L’innovativo HTC Exodus 1 garantisce la massima protezione per le transazioni in criptovalute. Il dispositivo è in pratica un portafoglio hardware protetto dalla crittografia con specifiche simili a quelle del recente HTC U12+.

Exodus 1 possiede un telaio in alluminio e vetro (design Liquid Surace), materiali molto comuni negli smartphone attuali. La cover posteriore è trasparente, come nella versione Translucent Blue di U12+. Lo schermo LCD da 6 pollici ha una risoluzione Quad HD+ (2880×1440 pixel) e un rapporto di aspetto 18:9. La dotazione hardware comprende inoltre il processore Snapdragon 845, affiancato da 6 GB di RAM e 128 GB di memoria flash. La doppia fotocamera posteriore ha sensori da 12 e 16 megapixel, mentre per la dual camera frontale sono stati scelti sensori da 8 megapixel.

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, NFC, GPS e LTE Cat. 18 (1,2 Gbps in download). Sono presenti anche l’altoparlante BoomSound Hi-Fi, la tecnologia USonic con cancellazione attiva del rumore, la porta USB Type-C, il lettore di impronte digitali e i sensori di pressione (Edge Sense 2) che permettono di eseguire varie operazione con una mano, premendo i lati dello smartphone. La batteria da 3.500 mAh supporta la ricarica rapida. Il sistema operativo è Android Oreo.

Per quanto riguarda le specifiche hardware non ci sono dunque novità particolari. La differenza rispetto agli altri smartphone è denominata Zion Wallet. Si tratta di un’area protetta dal sistema operativo che sfrutta la blockchain. Qui sono conservate le chiavi private delle criptovalute e i token come i CryptoKitties.

Se lo smartphone viene smarrito o rubato è possibile recuperare la chiave privata attraverso una procedura originale (Social Key Recovery). L’utente deve scegliere alcuni contatti fidati, ognuno dei quali deve installare una specifica app. La chiave viene quindi suddivisa tra i contatti mediante l’algoritmo Secret Sharing di Shamir. Nessuno dei contatti può ottenere la chiave, in quanto solo il proprietario può unire le singole parti.

HTC ha installato alcune app che usano la blockchain (i nomi non sono noti) e in futuro sarà possibile trasformare lo smartphone in un nodo della blockchain. Exodus 1 può essere ordinato sul sito ufficiale e verrà spedito a dicembre. Il prezzo è 0,15 BTC o 4,78 ETH, corrispondenti a circa 835 euro in base al cambio attuale.

Fonte: HTC • Via: Mashable • Immagine: HTC