QR code per la pagina originale

TeamViewer 14, assistenza remota con supporto AR

TeamViewer 14 offre diverse novità, tra cui il supporto per TeamViewer Pilot, una soluzione di assistenza remota basata sulla realtà aumentata.

,

Il noto software di condivisione del desktop ha ricevuto un importante aggiornamento. TeamViewer 14, disponibile in versione preview, offre miglioramenti in termini di prestazioni, produttività, usabilità e sicurezza. Una delle novità più interessanti per le aziende è l’integrazione con TeamViewer Pilot, la soluzione di assistenza remota basata sulla realtà aumentata.

TeamViewer 14 sfrutta la compressione adattiva intelligente per incrementare le prestazioni. Il livello di compressione viene regolato automaticamente, analizzando la qualità della connessione. Il software utilizza anche le recenti tecnologie per l’accelerazione hardware e l’elaborazione di processi computazionali. L’azienda ha inoltre aggiornato la sua architettura server per ottenere maggiori velocità delle connessioni di routing e una migliore stabilità della connessione remota.

Come detto, tra le novità relative alla produttività spicca il supporto per TeamViewer Pilot (24,90 euro/mese/utente). Si tratta di una tecnologia adatta alla risoluzione di problemi tecnici. Dopo aver installato sullo smartphone l’app omonima è possibile contattare il servizio di assistenza remota. L’operatore vedrà sul computer le immagini trasmesse dalle fotocamera e potrà indicare i passi da seguire attraverso la sovrapposizione di elementi grafici sull’oggetto reale, come si vede nel seguente video.

Altri miglioramenti sono il raggruppamento dei dispositivi nell’elenco Computer e Contatti, l’esecuzione degli script remoti con un solo clic e l’aggiunta delle informazioni per i dispositivi. TeamViewer 14 ha una nuova interfaccia con un layout più ordinato e offre una Dark Mode su Windows, macOS e Linux. Gli amministratori possono infine visualizzare tutti i dispositivi affidabili dell’azienda e rimuoverli facilmente in caso di emergenza.

L’utente privato può installare la versione gratuita per un uso non commerciale (mancano però le funzionalità avanzate). Gli utenti aziendali possono scegliere tre tipi di licenza: Business (utente singolo, una sede e una sessione) a 27,90 euro/mese; Premium (multi utente, multi sede, una sessione) a 57,90 euro/mese; Corporate (team, multi sede, tre sessioni) a 124,90 euro/mese).

Immagine: TeamViewer