QR code per la pagina originale

Pisa, banda ultralarga grazie a Open Fiber

Grazie al lavoro di Open Fiber, i cittadini di Pisa potranno disporre, adesso, di servizi di connettività su fibra ottica sino a 1 Gbps in download.

,

Gli abitanti di Pisa potranno, adesso, approfittare della fibra ultraveloce di Open Fiber che permetterà di disporre di velocità sino a 1 Gbps in download. I lavori sono durati circa un anno e hanno richiesto la posa di ben 48 Km di fibra ottica. Wind Tre è l’azienda che per prima commercializzerà i servizi di connettività attraverso la fibra ottica di Open Fiber all’interno del comune di Pisa. Nei prossimi mesi altri operatori partner lanceranno le loro offerte commerciali.

I vantaggi di una connessione ultraveloce per cittadini, aziende, turisti e Pubblica Amministrazione saranno molti: si va dal telelavoro alla videosorveglianza, dallo streaming online alla domotica ai servizi di Pubblica Amministrazione digitale. La fibra ottica di Open Fiber si basa sulla tecnologia FTTH (Fiber To The Home). In termini semplici, la fibra ottica arriva sin dentro le abitazioni delle persone. Questa scelta tecnica è il segreto per poter offrire livelli di connettività così elevati che permettono di abilitare servizi di valore aggiunto prima non usufruibili.

Si ricorda che Open Fiber si occupa solamente della posa e della manutenzione della rete in fibra ottica. La società, dunque, non fornirà mai direttamente i servizi di connettività che saranno, invece, proposti dai suoi partner commerciali come Wind Tre e Vodafone.

Open Fiber, dunque, continua a lavorare senza sostanza per arrivare al traguardo del suo progetto che punta a cablare con la fibra ottica 19,5 milioni di unità immobiliari sia nelle aree urbane (cluster A e B), sia nei centri di minori dimensioni (cluster C e D). L’obiettivo per il 2018 è quello di portare la fibra ottica almeno a 4 milioni di case.

Fonte: Open Fiber