QR code per la pagina originale

Ford Edge si rinnova, SUV connesso e sicuro

Ford ha svelato la nuova generazione del SUV Edge arricchito da una vasta gamma di tecnologie di assistenza alla guida e nuove dotazioni premium.

,

Ford ha presentato la nuova generazione di Edge, il SUV full size pensato per l’Europa, il più avanzato tecnologicamente dell’Ovale Blu. Presenti infatti diverse tecnologie di assistenza alla guida, con sistemi di telecamere e sensori compresi nel Ford Co-Pilot360 come l’Adaptive Cruise Control Stop&Go, il Lane Centering Assist, il Post Collision Braking e l’Evasive Steering Assist. A bordo anche il modem integrato FordPass Connect per la connettività in movimento, il pad di ricarica wireless, il SYNC 3 con touchscreen da 8’’ e il sistema audio premium B&O da 1.000 watt.

Tre declinazioni per la nuova Ford Edge, cioè Titanium, la sportiva ST-Line e l’esclusiva Vignale. Le novità partono dall’estetica esteriore, che presenta una griglia più ampia, fari e i gruppi ottici posteriori a LED di serie integrate con le luci diurne a LED.

La variante Titanium presenta cerchi in lega da 19’’, barre al tetto cromate e spoiler, oltre alle luci di cortesia all’interno. La versione sportiva ST-Line invece si caratterizza con paraurti e minigonne in tinta con la carrozzeria e griglia frontale superiore con finiture in colore nero, cerchi in lega da 20’’ di serie bruniti e doppio scarico con finiture cromate. Infine la variante Edge Vignale fonde innovazione e tradizione con cerchi in lega da 20″. Le finiture includono il design della griglia superiore esagonale in stile Ford Vignale, con finitura mat e contorni cromati.

Le novità meccaniche della nuova Ford Edge

Dotata del nuovo motore diesel Ford EcoBlue 2.0 da 238CV con sistema bi-turbo, ha un cambio automatico a 8 rapporti ma anche un nuovo sistema di trazione integrale intelligente, Ford Intelligent All Wheel Drive: con questo si passa automaticamente dalla trazione integrale a quella a due ruote motrici in base alle esigenze.

Roelant de Waard, Vice President, Marketing, Sales and Service di Ford Europe ha affermato:

“Ci poniamo l’obiettivo di agevolare coloro che trascorrono molto tempo guidando nel traffico, attraverso l’introduzione delle più innovative tecnologie di assistenza alla guida. Con il nuovo motore diesel Ford EcoBlue 2.0, abbinato alla trasmissione automatica a otto rapporti, invece, puntiamo a rendere la loro esperienza al volante più versatile e sostenibile. La nuova generazione di Edge sarà il nostro SUV più completo, in grado di incontrare le esigenze dei consumatori, che, oggi, sono sempre più interessati a questo segmento, in costante crescita”

Ford Edge

Ford Edge, il nuovo SUV per la mobilità smart

Il nuovo Ford Co-Pilot360, è stato progettato per aumentare la sicurezza ma anche il comfort alla guida e meno stressanti le manovre di parcheggio. L’Adaptive Cruise Control con Stop&Go e Lane Centring Assist ad esempio supporta il SUV nel mantenimento della distanza di sicurezza dai veicoli che lo precedono e riduce lo stress durante i lunghi viaggi, contribuendo a mantenere il SUV centrato nella sua corsia.

Con la funzionalità Stop&Go il sistema ACC ferma completamente il veicolo, nella fase di partenza-arresto, utilizzando fino al 50% della forza frenante totale e lo rimette in marcia automaticamente, se la durata della sosta è inferiore ai 3 secondi. Nel caso il lasso di tempo sia più lungo, il conducente può ripartire premendo delicatamente l’acceleratore.

In particolare poi il Lane Centering monitora i riferimenti stradali applicando la coppia per aiutare il conducente a rimanere centrato in corsia ogni volta che viene attivato il sistema ACC. Progettata per supportare i conducenti fino a una velocità di 200 km/h, il dispositivo emette avvisi visivi e acustici, in caso di mancata azione sul volante. L’Evasive Steering Assist grazie all’utilizzo di un radar e una telecamera, aiuta a ridurre il rischio di eventuali collisioni derivanti da veicoli che precedono a rilento o inaspettatamente fermi, presenti sulla strada.

Il Post-Collision Braking, inoltre, è in grado di ridurre l’impatto di una potenziale collisione secondaria, applicando automaticamente una moderata pressione sui freni, quando viene rilevato un evento di collisione iniziale. La possibilità di rallentare il veicolo dopo una prima collisione, può ridurre le lesioni degli occupanti e i danni al veicolo stesso.

Infine guidare e parcheggiare è reso più semplice e sicuro grazie ai dispositivi come il Cross Traffic Alert, il Ford Adaptive Steering, l’Active Park Assist con le nuove funzioni di assistenza al parcheggio perpendicolare e parallelo.

Fonte: Ford