QR code per la pagina originale

Motorola One, ecco Android 9 Pie

Il produttore statunitense ha avviato la distribuzione di Android 9 Pie per il suo Motorola One, uno smartphone Android One con schermo da 5,9 pollici.

,

Motorola One è il primo smartphone del produttore statunitense a ricevere l’aggiornamento ad Android 9 Pie. In realtà il nuovo sistema operativo Google è già disponibile per Motorola One Power e Moto X4, ma questi due modelli non sono venduti in Italia. Il roll-out avverrà in maniera graduale e dovrebbe terminare entro fine novembre.

Il Motorola One, come si intuisce dal nome, è uno smartphone Android One. Ciò implica l’assenza di modifiche all’interfaccia e di app superflue. Gli utenti possono dunque usufruire di un’esperienza “stock” e ricevere le patch di sicurezza mensili per i prossimi tre anni. Garantita inoltre la distribuzione di almeno due major release, quindi il produttore rilascerà anche Android 10 Q.

Motorola ha pubblicato sul sito ufficiale tutte le novità introdotte con Android 9 Pie. Il lungo elenco è stato suddiviso in quattro categorie principali: usabilità, notifiche, sicurezza e prestazioni. Per quanto riguarda l’usabilità sono state apportate modifiche alle impostazioni rapide, ai controlli audio (lo slider del volume è ora verticale) e alle app aperte (l’elenco è ora orizzontale). È stata inoltre semplificata la cattura degli screenshot e spostato l’orario sul lato sinistro.

Android 9 Pie introduce la luminosità adattativa, la batteria adattativa e la navigazione tramite gesture (opzionale) che sostituisce i tradizionali pulsanti on-screen. L’aggiornamento apporta qualche cambiamento anche all’estetica delle notifiche, al numero massimo visualizzato e alla modalità di gestione. Importanti novità anche sul fronte delle prestazioni. L’avvio delle app è più rapido e c’è meno uso di memoria. Migliorate inoltre le funzionalità di risparmio energetico in modo da incrementare l’autonomia della batteria.

Android 9 Pie è infine più sicuro, grazie al supporto per la crittografia dei dati, allo standard DNS over TLS e all’uso di connessioni HTTPS in modalità predefinita. Prima di avviare il download è necessario verificare il livello della batteria (almeno 50%). Motorola consiglia di utilizzare un collegamento WiFi. Non verrà cancellato nessun dato personale, ma è sempre preferibile effettuare un backup preventivo.

Il Motorola One ha uno schermo da 5,9 pollici (1520×720 pixel) con notch, processore Snapdragon 625, 4 GB di RAM, 64 GB di storage, slot microSD, doppia fotocamera posteriore da 13 e 2 megapixel, fotocamera frontale da 8 megapixel, moduli WiFi, Bluetooth, GPS e LTE. Sono inoltre presenti il jack audio da 3,5 millimetri, il lettore di impronte digitali e la porta USB Type-C. La batteria ha una capacità di 3.000 mAh e supporta la ricarica rapida TurboPower. Il prezzo ufficiale è 299,00 euro, ma è possibile acquistarlo ad una cifra inferiore.

Fonte: Motorola