QR code per la pagina originale

La Fiat 500 elettrica si farà a Mirafiori

FCA ha annunciato il nuovo piano industriale; entro il 2020 debutterà in Italia la Fiat 500 elettrica che sarà costruita a Mirafiori.

,

La Fiat 500 elettrica si farà a Mirafiori. Nella giornata di ieri, il gruppo FCA ha presentato il nuovo piano industriale che prevede un investimento di ben 5 miliardi di euro nel periodo 2019-2021. Principale novità del nuovo piano industriale del gruppo automobilistico la nuova Fiat 500 elettrica che debutterà su strada nel primo trimestre del 2020. La produzione di questo veicolo elettrico sarà portata a Mirafiori. Da evidenziare che questa futura Fiat 500 elettrica non sarà la prima 500 ad essere elettrizzata. In America, infatti, è venduto da tempo un modello di Fiat 500 100% elettrico.

Non sarà solo la Fiat 500 a virare verso la mobilità elettrica. FCA, infatti, ha evidenziato che in questo triennio debutteranno non solamente 13 nuovi modelli o restyling ma anche nuove motorizzazioni sia elettriche che ibride. Più nello specifico, FCA porterà al debutto la Jeep Renegade ibrida plug-in. L’addio ai motori diesel, invece, sarà rimandato al 2021. Tra i nuovi modelli che arriveranno entro il prossimo triennio il suv compatto dell’Alfa Romeo e un nuovo suv medio con marchio Maserati. Quanto annunciato ufficialmente dal gruppo FCA è molto importante perché conferma la volontà di prendere la direzione della mobilità elettrica.

Sino ad ora, FCA non ha voluto puntare sull’elettrificazione dei suoi modelli di autovetture ma, finalmente, qualcosa si sta muovendo in concreto. Questa svolta elettrica potrebbe avere importanti conseguenze anche verso tutto l’ecosistema delle auto elettriche in Italia. Con FCA che si muove in questa direzione, molte titubanze verso questo genere di mobilità potrebbero cadere con gli italiani che potrebbero iniziare a vedere più positivamente il passaggio verso le auto elettriche. Inoltre, la spinta di FCA potrebbe incentivare aziende e concessionarie ad installare più colonnine su tutto il territorio italiano.

Fonte: Ansa • Immagine: Fiat