QR code per la pagina originale

Sostituzione batteria iPhone: scade il 31 dicembre

Il 31 dicembre scadrà il piano di sostituzione delle batterie iPhone a prezzo agevolato: ecco tutti i dettagli e i modelli supportati.

,

Ancora poche settimane per poter sostituire la batteria del proprio iPhone, approfittando del piano di riparazione agevolata di Apple. L’iniziativa del gruppo di Cupertino, infatti, terminerà il prossimo 31 dicembre, dopodiché la procedura di sostituzione tornerà a prezzo pieno.

Come ormai ben noto, lo scorso anno Apple ha avviato un piano di sostituzione agevolata delle batterie di iPhone 6 e successivi, al prezzo promozionale di 29 euro, contro i 69 e 89 euro soliti a seconda del modello. L’iniziativa è nata a seguito delle limitazioni scoperte proprio su iPhone 6 e, ovviamente, alle critiche che ne sono susseguite.

Perché la sostituzione della batteria?

Riassumendo in breve quanto successo, con il rilascio di iOS 10 il gruppo californiano ha inserito un sistema di protezione per iPhone 6 e successivi che, in presenza di una batteria non più in grado di garantire la piena carica, ne limitava i carichi della CPU. L’intento pare fosse quello di evitare spegnimenti improvvisi del device, ma gli utenti si sono ritrovati con smartphone rallentati rispetto alle loro aspettative. A seguito della pubblicazione online di alcuni test indipendenti, dove vari utenti hanno sottolineato la differenza di performance per iPhone 6 prima e dopo la sostituzione delle batterie, ne è nata una fitta polemica. L’azienda californiana ha quindi deciso di avviare un piano di sostituzione a prezzo calmierato, idoneo nel riportare gli smartphone alla loro normale velocità, e contestualmente ha introdotto nuove funzioni in iOS 11.3. Con questo aggiornamento, infatti, sono gli stessi utenti a decidere se attivare la limitazione dei carichi della CPU per evitare spegnimenti improvvisi o, in alternativa, sfruttare comunque il device come di consueto.

L’iniziativa di Apple ha avuto molto successo fra gli utenti, soprattutto nei primi mesi, quando si sono formate anche liste d’attesa per poter accedere alla riparazione degli smartphone. Il programma terminerà il 31 dicembre, quindi chi non ne avesse ancora approfittato dovrà affrettarsi. Si ricorda come la sostituzione a 29 euro sia disponibile per tutti i modelli di smartphone da iPhone 6 a iPhone X, quindi esclusi i più recenti iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR.