QR code per la pagina originale

Nissan e-Van Sharing, consegne a zero emissioni

Dal mese di dicembre 2018 è stato inaugurato l’innovativo servizio Nissan e-Van Sharing per consegne e trasporto merci con veicoli 100% elettrici.

,

A Roma è partito a inizio dicembre 2018 il nuovo servizio e-Van Sharing, che consente di fare consegne o trasportare merci grazie al noleggio nelle concessionarie Nissan di mezzi commerciali 100% elettrici. All’interno della città si può quindi trasportare carichi ingombranti con un veicolo elettrico totalmente condiviso: basta un click per noleggiare nelle concessionarie Nissan, per consegnare le merci nel centro storico senza vincoli tariffari o limiti di orario. In questo modo si riduce anche l’inquinamento atmosferico e acustico.

Nel progetto innovativo di Nissan Italia in questa prima fase sono coinvolte le concessionarie dell’area romana, quindi Mirauto, Numero Sette, Roscini Veicoli Industriali. Si tratta di un servizio rivolto ai piccoli imprenditori, cittadini o liberi professionisti, che possono noleggiare un van e-NV200 per trasportare e consegnare merci nel centro della città. Per usare il servizio bisognerà iscriversi a questo sito e poi utilizzare l’app chiamata Glide per prenotare il veicolo e pagare al termine dell’utilizzo.

Nissan e-Van Sharing

Nissan e-Van Sharing ha l’obiettivo di facilitare il ricorso al trasporto pubblico locale. In più l’assenza totale di emissioni, la silenziosità e la tecnologia innovativa sono solo alcuni degli elementi che rendono la diffusione della mobilità elettrica un elemento fondamentale per il contrasto all’inquinamento e il miglioramento della qualità della vita nelle città.

Nissan a livello globale si sta impegnando per la mobilità sostenibile con la produzione di veicoli elettrici connessi, ma anche promuovendo la costruzione di un’estesa rete infrastrutturale elettrica con partner nazionali e internazionali, utilities e amministrazioni locali. Los corso aprile a Roma la Nissan LEAF e il van Nissan e-NV200 100% elettrici sono entrati nell’autoparco comunale con un avviso pubblico. Infine è stata installata la prima stazione di ricarica a parete del Campidoglio a disposizione dell’amministrazione comunale.