QR code per la pagina originale

Microsoft ha annunciato le Inspiring Fifty

Selezionate da Microsoft Italia e da Klecha & Co le 50 donne italiane più influenti nel panorama tech nostrano che verranno premiate a gennaio.

,

Microsoft Italia e Klecha & Co sono i partner dell’iniziative Inspiring Fifty, che mira a individuare le 50 figure femminili di riferimento nel mondo hi-tech per il mercato italiano. Selezionate da un pool di esperti tra oltre 200 candidature, le donne che ispirano innovazione verranno premiate a gennaio presso la Microsoft House, per il loro impegno in un contesto che, purtroppo, manca ancora di mettere al comando professioniste, a cui viene troppo spesso preferito il pubblico maschile.

Tra le 50 scelte nel nostro paese ci sono Roberta Cocco, Assessore alla Trasformazione Digitale e ai Servizi Civici del Comune di Milano; Veronica Diquattro, Executive Vicepresident di Dazn; Daria Loi, Principal Engineer di Intel; Elisabetta Romano, CTO di Tim e Mariangela Marseglia, Country Manager Italy and Spain, Amazon.

Questa è la prima edizione di Inspiring Fifty Italia, dopo le varie che si svolgono in giro per il globo. Voluta da Janneke Niessen e Joelle Frijters, non si tratta di una competizione, anzi, di un momento particolare di confronto e ripensamento delle modalità con cui le donne riescono  o meno, ad affermarsi nel mondo della tecnologia, a vari livelli. Si parla infatti di imprenditoria, istruzione, ricerca, pubblica amministrazione; ambiti in cui l’eccellenza femminile è ben evidente.

“Con Inspiring Fifty abbiamo l’obiettivo di aumentare la diversità nella tecnologia rendendo più visibili i ruoli femminili. La tecnologia è il futuro e non possiamo lasciare che sia costruito da un piccolo gruppo di persone. Siamo molto felici di aver identificato le Inspiring Fifty italiane: sono fenomenali e di grande ispirazione per tutti. Il numero e la qualità delle candidature hanno mostrato quanti talenti incredibili ci siano nel Paese, e ci rendono ottimiste sul futuro dell’ecosistema italiano” –  ha commentato Janneke Niessen, co-fondatrice di Inspiring Fifty.   

“Sono molto fiera del lavoro fatto dalla giuria: abbiamo individuato cinquanta leader che hanno ottenuto risultati di eccellenza, a prescindere dall’immagine o dalla popolarità, e che ritengo possano costituire dei veri e propri spunti sia per le ragazze, sia per i ragazzi che cercano una carriera nel mondo del tech italiano e internazionale” – sono le parole di Paola Bonomo, selezionata tra le Inspiring Fifty europee nel 2015 e 2016 e ambassador di questa prima edizione italiana.