QR code per la pagina originale

Fastweb, con Wow Space si rinuncia al rimborso

I clienti Fastweb che attiveranno il servizio cloud Wow Space rinunceranno ad ogni possibile rimborso per le fatture ogni 28 giorni.

,

Due giorni fa, Fastweb aveva presentato Wow Space, un utile servizio cloud che permette a tutti i suoi utenti di poter caricare foto, video, documenti e tutto quello che vogliono. Un servizio che se attivato entro il 31 gennaio 2019 sarà offerto gratuitamente a tempo indeterminato. Successivamente Fastweb proporrà Wow Space ad un costo di 9,95 euro all’anno. Le condizioni generali di contratto di Wow Space ed in particolare l’articolo 8, nascondono una sorpresa molto importante. I clienti Fastweb che attiveranno il servizio cloud rinunceranno volontariamente ai rimborsi previsti dalla delibera AGCOM 269/18/Cons in merito alla fatturazione ogni 28 giorni.

La delibera prevede che gli operatori restituiscano all’interno di una o più fatture i giorni erosi illegittimamente quando la fatturazione ogni 28 giorni non era più permessa. Un rimborso, dunque, che si dovrebbe tradurre in un allungamenti dei tempi di rinnovo di una o più mensilità. Fastweb ha quindi deciso di utilizzare Wow Space come una sorta di misura di compensazione offrendo ai suoi clienti l’accesso gratuito a questo servizio piuttosto che ottenere il rimborso in bolletta. Attivando un account su Wow Space, dunque, i clienti di Fastweb rinunciano volontariamente al rimborso previsto dalla delibera dell’AGCOM sulla fatturazione ogni 28 giorni.

I corrispettivi previsti da FASTWEB per il Servizio Cloud sono indicati nella relativa offerta commerciale disponibile sul sito FASTWEB. Il Servizio “WOW Space” erogato secondo le presenti Condizioni di Utilizzo rappresenta, inoltre, misura di compensazione alternativa ai sensi della delibera AGCom 269/18/Cons.

Il Cliente riconosce e accetta che l’adesione alle presenti Condizioni di Utilizzo implica accettazione della misura di compensazione alternativa proposta ai sensi della delibera sopra citata del. 269/18/Cons ed è satisfattiva di qualunque diritto al ristoro connesso alla fatturazione ed al rinnovo quadrisettimanale delle offerte.

Trattasi di un dettaglio importante non esplicitato sul sito del provider se non all’interno delle condizioni generali di contratto del servizio cloud. Prima di sottoscrivere Wow Space, dunque, i clienti Fastweb devono essere consapevoli che perderanno i diritti ad eventuali rimborsi sulle passate fatturazioni ogni 28 giorni.

Fonte: MondoMobileWeb • Immagine: Fastweb