Fujifilm: rilasciati gli aggiornamenti firmware per X-T3 ed X-H1

Come preannunciato nelle scorse settimane, sono stati finalmente rilasciati i firmware di aggiornamento per le APSC più diffuse del marchio di Minato.Parliamo rispettivamente della versione 2.0 per X-T3 e della versione 2.0 per X-H1, le cui caratteristiche sono state già elencate nel precedente post. Gli update possono essere reperiti tramite questi link:X-T3http://www.fujifilm.com/support/digital_cameras/software/firmware/x/xt3/index.htmlX-H1http://www.fujifilm.com/support/digital_cameras/software/firmware/x/xh1/index.htmlPer quanto riguarda l’installazione, se non l’avete

Come preannunciato nelle scorse settimane, sono stati finalmente rilasciati i firmware di aggiornamento per le APSC più diffuse del marchio di Minato.

Parliamo rispettivamente della versione 2.0 per X-T3 e della versione 2.0 per X-H1, le cui caratteristiche sono state già elencate nel precedente post.

 

Gli update possono essere reperiti tramite questi link:

X-T3

http://www.fujifilm.com/support/digital_cameras/software/firmware/x/xt3/index.html

X-H1

http://www.fujifilm.com/support/digital_cameras/software/firmware/x/xh1/index.html

Per quanto riguarda l’installazione, se non l’avete mai fatta è raccomandabileseguire attentamente iltutorial presente sul sito di FujiFilm, al fine di evitare errori che potrebbero compromettere il corretto funzionamento delle fotocamere.

Ti potrebbe interessare
AAAA, Microhoo cercasi
Business

AAAA, Microhoo cercasi

La American Association of Advertising Agencies ha scritto una accorata lettera al Department of Justice affinché velocizzi le pratiche di verifica sul patto tra Microsoft e Yahoo: il nuovo polo renderebbe più equilibrato e concorrenziale il mercato

IAB: l’advertising online è ancora in difficoltà
Business

IAB: l’advertising online è ancora in difficoltà

Secondo i dati IAB l’Internet Advertising continua il proprio momento di difficoltà nonostante le performance siano notevolmente migliori rispetto agli altri media. -5.3% nel primo semestre del 2009. Brilla solo un comparto: l’in-game advertising