QR code per la pagina originale

Cityscoot, i motorini elettrici arrivano a Milano

La startup di scooter sharing a flusso libero ed emissioni zero Cityscoot estende il proprio servizio alla città di Milano dopo Parigi e Nizza.

,

Cityscoot arriva a Milano, la startup francese di scooter sharing a flusso libero ed emissioni zero, che ha deciso di estendere il proprio servizio dopo le città di Nizza e Parigi. Si tratta, in ordine cronologico, del quinto operatore che riceve l’autorizzazione dal Comune, ancora un progetto di mobilità sostenibile per la città: la società porta a Milano 500 scooter elettrici dall’iconico colore bianco e azzurro. L’intera flotta non copre ancora l’intera città, anche se serve un’estensione molto ampia.

L’utente potrà noleggiare uno scooter di Cityscoot 7 giorni a settimana, 24 ore su 24 e l’area operativa dei mezzi comprenderà, almeno inizialmente, l’intera zona della circonvallazione 90/91 ed alcune zone strategiche come Rogoredo, Bicocca e la zona vicino lo IULM. Possibile usare i mezzi anche al di fuori della zona delimitata, ma quando si conclude il servizio dovranno essere riportati all’interno, ovviamente in quelle aree consentito al parcheggio di questi veicoli.

Cityscoot offre il servizio agli utenti maggiori di 18 anni e offre inizialmente viaggi gratuiti a chi si registra tramite l’app ufficiale. Il funzionamento è piuttosto semplice: bisogna scaricare l’app sullo smartphone e tramite questa cercare lo scooter elettrico più vicino. A questo punto si potrà vedere lo stato di carica della batteria e si potrà inizialmente prenotarlo per 10 minuti (totalmente gratuiti), il tempo di raggiungerlo.

Cityscoot

Per guidare il mezzo non si avranno bisogno di chiavi o carte di credito: basterà inserire il codice a 4 cifre che si riceve quando si prenota il mezzo, inserirlo sulla tastiera dello scooter così da confermare il tutto. Il prezzo è di 0,29 centesimi di euro al minuto e l’addebito avverrà dopo i 30 euro di spesa o alla fine del mese.

Sono disponibili anche dei pacchetti di minuti preparati che rendono le corse più convenienti, a 0,22 centesimi al minuto. Bisogna però registrarsi al servizio online gratuitamente, inserendo i propri documenti. Un nuovo player è quindi sceso in campo per offrire un servizio 100% elettrico, con mezzi più ecologici e sostenibili.

Immagine: Cityscoot