QR code per la pagina originale

Tim Cook agli investitori: si riduce il Q1 2019

Tim Cook scrive agli investitori per annunciare una riduzione delle previsioni per il Q1 2019: le entrate sono minori di 9 milioni di dollari.

,

In una mossa inaspettata per la riservatezza tipica del colosso statunitense, Apple ha deciso di avvisare i propri investitori di una revisione del Q1 2019, con risultati al di sotto delle precedenti stime. E, per farlo, l’azienda ha scelto di rendere pubblica una lunga lettera, firmata nientemeno che da Tim Cook. Il primo quarto fiscale di Apple risulta meno entusiasmante rispetto alle aspettative, anche se al momento si parla unicamente di guidance, mentre i dati effettivi verranno svelati nelle prossime settimane.

Nella lunga missiva, Tim Cook ha annunciato una revisione della precedente guidance per il primo quarto fiscale del 2019, quello che per Apple corrisponde al periodo natalizio. Le entrate potrebbero essere inferiori di 9 miliardi di dollari rispetto a quanto previsto, con delle entrate lorde diminuite da 93 a 84 miliardi.

Alla base di questa rimodulazione delle previsioni del quarto, vi sarebbero numerosi fattori, così come lo stesso Cook ha voluto sottolineare. Innanzitutto, il lancio non concomitante di iPhone XS e iPhone XR potrebbe aver penalizzato quest’ultimo dispositivo, con una domanda più contenuta da parte dell’utenza rispetto alle aspettative. In particolare, il CEO ammette che vi sono stati “meno aggiornamenti iPhone rispetto a quanto abbiano previsto”, sebbene le vendite rimangano comunque forti.

Ancora, Cook parla di un periodo di dollaro molto forte rispetto alle valute estere, un fatto che potrebbe aver contribuito a una riduzione di 200 punti nei margini rispetto all’anno precedente, per transazioni più difficili e care fuori dai confini statunitensi. Non ultimo, oltre alle difficoltà nelle forniture per un quarto sovraffollato di nuovi dispositivi – gli iPhone, la linea iPad Pro, gli Apple Watch Series 4, MacBook Air e Mac Mini – il leader di Apple Park riporta anche l’impatto del piano di sostituzione delle batterie a 29 euro, un programma che avrebbe spinto i consumatori a non aggiornare i loro device ai nuovi modelli. Particolarmente significativa, tuttavia, sarebbe la difficile situazione economica in Cina degli ultimi mesi, che conterebbe “oltre al 100% alla nostra riduzione su base annua”.

L’annuncio del gruppo ha portato a una caduta del titolo Apple sul mercato after-hour di Wall Street, di qualche punto percentuale, anche se l’andamento risulterebbe già in ripresa. In ogni caso, Cook ha promesso comunque interessanti risultati per questo quarto, che verranno svelati nelle prossime settimane.

Fonte: Apple • Immagine: Apple