QR code per la pagina originale

WhatsApp, novità di inizio 2019 su iOS e Android

Le nuove beta di WhatsApp per iOS e Android mostrano diverse novità come la possibilità di rispondere privatamente ai messaggi.

,

WhatsApp nelle prossime settimane proporrà diverse funzionalità sia per iOS che per Android. Il 2019 si apre quindi con tante novità per una delle applicazioni di messaggistica più famose al mondo. Dagli aggiornamenti della beta segnalati da WABetainfo emergono le novità che sono già disponibili per chi ha le versioni di test e che successivamente arriveranno a tutti, in maniera graduale.

In particolare per iOS sono tre le novità importanti: rispondere privatamente ai messaggi ricevuti nei gruppi, aggiungere sticker ai video e foto con l’editor interno e usare il 3D Touch per vedere gli stati.

Una funzionalità molto comoda quella di poter rispondere privatamente ai messaggi nei gruppi, che è stata resa disponibile su Android. Un esempio: se un partecipante di un gruppo pone una domanda a un contatto specifico, si potrà selezionare il messaggio, premere l’icona “+” e poi su “Rispondi privatamente”. In questo modo si aprirà una chat privata.

WhatsApp

WABetainfo (immagine: WABetainfo).

Si possono poi aggiungere gli adesivi a foto e video, basta aprire l’editor di WhatsApp e selezionare il preferito. Nel changelog del nuovo aggiornamento ci sono miglioramenti all’interfaccia e riproduzione automatica dei file vocali tra le altre cose. Oltre a questo tra le novità più interessanti per iOS c’è l’introduzione del supporto a Touch ID e Face ID, in fase di sviluppo, attualmente è in fase alpha. Aumenterà sicuramente il livello di sicurezza con il supporto a queste funzionalità, dato che l’accesso all’app potrà essere abilitata con questi tipi di autenticazione direttamente all’interno del menù Privacy di WhatsApp.

La versione 2.19.3 in beta per Android invece introduce l’autenticazione tramite impronta digitale, quindi un livello di sicurezza ulteriore anche per gli smartphone col sistema operativo del robottino verde. Anche questa attualmente è in fase di sviluppo, si vedrà nel concreto con i prossimi aggiornamenti. Questa novità è presente nel programma beta, attivabile nelle impostazioni dell’app.