QR code per la pagina originale

Lexar svela la prima SD da 1 TB

Lexar ha ufficialmente presentato la memoria flash da 1 TB con trasferimento fino a 95 MB/s e un prezzo di 500 dollari.

,

Le dimensioni contano, anche nel mondo ella tecnologia. Quando si parla di storage poi, non ne abbiamo mai abbastanza. Ed è per questo che Lexar ha svelato, al CES 2019, la sua prima (prima al mondo anzi) memoria SD da 1 TB.

Progettata per formare una coppia perfetta con le fotocamere, la Professional 633x supporta velocità di lettura fino a 95 MB al secondo e di scrittura di 70 MB al secondo, tramite UHS-1. Certo non siamo nel campo della UHS-2, sicuramente più veloce, ma la scheda SD di Lexar gioca sulla capienza. Qui infatti è possibile acquisire video 4K e un carico di foto RAW, per trasferirli su un computer o in maniera ottimale e funzionale. A dire il vero, SanDisk è stata la prima azienda a mettere in mostra una scheda SDXC da 1 TB ma senza portarla mai effettivamente sul mercato.

Non a caso proprio a Lexar, ben 15 anni fa, va il primato della prima SD da 1 GB, anch’essa pensata per i fotografi. Il problema qui è il prezzo: serviranno quasi 500 dollari per portarsi a casa un esemplare, tanto ma è quello da pagare per avere con sé più della maggior parte degli hard disk attualmente in circolazione nei portatili, in una forma ridotta, da piazzare nella reflex (e non solo).

Non bisogna poi dimenticare che ci sono aziende, prettamente attive nel mercato degli smartphone, che tirano fuori prezzi quasi raddoppiati per l’aumento delle capacità di memoria interna, dunque il cartellino della Professional sarà anche alto ma in linea con ciò che offre il settore. Sicuramente con lo sviluppo di altre tecnologie di storage, le memorie ad alta capacità scenderanno di prezzo, ma non accadrà quest’anno, purtroppo.

Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=818341 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).