QR code per la pagina originale

Facebook LOL, hub dei meme per attirare i giovani

Facebook LOL è la nuova piattaforma voluta da Mark Zuckerberg per attirare nuovi utenti adolescenti con i contenuti virali quali meme, GIF e video.

,

Facebook vuole evolversi con lo scopo di tornare ad attirare anche gli adolescenti, che invece oggi sembrano essere più affascinati da Instagram. È in corso infatti un test su un gruppo di liceali statunitensi, i quali stanno utilizzando un nuovo hub in grado di raccogliere i migliori contenuti virali. Sono proprio questi a suscitare la curiosità degli adolescenti e di conseguenza Mark Zuckerberg ha pensato di testare ciò che per ora viene chiamato Facebook LOL.

La nuova piattaforma sarebbe composta da una serie di video più divertenti, insomma quelli diventati virali. Non potranno mancare le GIF più utilizzate dai giovanissimi, che dovrebbero essere organizzate in categorie con lo scopo di migliorare l’accessibilità nella fase di ricerca.

Quali sono i contenuti di Facebook LOL

Quali contenuti il social network intende mettere a disposizione dei più giovani con Facebook LOL? Sulla nuova piattaforma di certo ci saranno anche meme, GIF  animate e video. Probabilmente Facebook LOL potrebbe riuscire a offrire ai teenager un feed per raccogliere tutti questi elementi pubblicati nelle pagine più popolari del social network. La piattaforma sarebbe in fase di sviluppo mentre gli studenti di circa 100 licei statunitensi starebbe già testando la versione beta.

C’è la massima riservatezza sul test di Facebook LOL, è stato firmato ovviamente un accordo di non divulgazione. Intanto sembra che sia stato proprio Facebook a specificare che LOL non sarà integrato nel servizio Watch. Per il momento infatti non è stato ancora deciso se la nuova piattaforma sarà disponibile per tutti sul famoso social network o se verrà lanciata come un’app separata.

È ancora presto per conoscere questi dettagli, soprattutto perché prima di lanciare Facebook LOL si dovrà essere sicuri di proporre un prodotto in grado riuscire a convincere tutti quegli adolescenti, che in questi anni si sono trasferiti da Snapchat a Instagram, a testare la piattaforma di Zuckerberg. In attesa di vedere i primi risultati, il famoso social network ha lanciato una nuova opzione per condividere i dettagli legati ad uno specifico evento direttamente sulle Storie di Facebook.

Fonte: TechCrunch • Immagine: luchezar via iStock