QR code per la pagina originale

Amazon Scout, il robot corriere di Amazon

Amazon Scout è un robot corriere che il gigante dell'ecommerce sta testando per le strade della contea di Snohomish, a Washington.

,

Amazon pensa che in futuro gli ordini potranno essere consegnati ai clienti attraverso un sorta di corriere robot completamente automatizzato. La società di Jeff Bezos ha iniziato a testare Amazon Scout, un vero e proprio corriere robot pensato per sostituire il corriere umano nella consegna dei prodotti al cliente finale. Questo curioso robot dispone di dimensioni di un piccolo frigo ed è dotato di un piccolo scompartimento e di 6 ruote per muoversi agevolmente lungo i marciapiedi delle città.

Amazon Scout è dotato di una propulsione elettrica ed è anche rispettoso dell’ambiente. La società di Jeff Bezos ha curato molto la sicurezza di questo suo robot fattorino. Amazon Scout dispone di una serie di sensori che permetteranno di evitare gli ostacoli. Inoltre, questo robot si muoverà molto lentamente sui marciapiedi, sempre per ragioni sicurezza. In aggiunta, durante questa prima fase di test, i suoi movimenti saranno costantemente seguiti da un dipendente di Amazon. Per la sperimentazione è stato scelto un quartiere della contea di Snohomish, a Washington.

Il servizio collegato ad Amazon Scout funzionerà in maniera molto semplice. I clienti Amazon che abitano della contea di Snohomish potranno ordinare i loro prodotti alla solita maniera. Prodotti che saranno poi consegnati o attraverso i corrieri canonici o attraverso Amazon Scout. Attualmente sono in funzione 6 Amazon Scout che effettueranno le consegne dal lunedì a venerdì ma solamente nelle ore diurne.

Amazon Scout è stato sviluppato direttamente dalla società di Jeff Bezos all’interno del laboratorio di ricerca e sviluppo a Seattle. Sfortunatamente, Amazon non ha voluto condividere ulteriori dettagli di questo interessate robot per le consegne.

Appare evidente, comunque, che la società stia testando nuovi sistemi di consegna che in futuro potrebbero essere adottati su larga scala. Del resto, la qualità della logistica è sempre stata un obiettivo di Amazon.

Tuttavia, Amazon non è l’unica società che sta sperimentando robot per le consegne, anzi, è arrivata “tardi” in questo settore. Tra le altre società che stanno testando robot corrieri si menzionano Domino’s e PepsiCo.

Fonte: Amazon • Immagine: Amazon