QR code per la pagina originale

AirPods 2, supporto al comando Hey Siri

Nell'ultima beta di iOS 12 emergono dettagli sul supporto del comando Hey Siri nella seconda versione delle cuffie AirPods: ignota la data di lancio.

,

La nuova versione delle cuffie AirPods potrebbe risultare compatibile con il comando “Hey Siri”, pensato per richiamare l’assistente vocale di Apple senza premere nessun pulsante sui propri device. È quanto si apprende dalla nuova beta di iOS 12.2, così come sottolinea The Verge: il sistema operativo comprende un sistema di setup per gli auricolari, comprensivo del comando. Al momento, tuttavia, non è dato sapere quando il gruppo di Cupertino presenterà il rinnovato accessorio sul mercato.

Le cuffie AirPods rappresentano un grande successo commerciale per Apple, tanto da diventare addirittura un popolare meme in occasione del recente Natale. Da tempo si parla del possibile lancio di una nuova edizione, chiamata semplicemente AirPods 2, comprensiva di nuove funzioni, un design più sottile e, forse, anche di strumenti per il monitoraggio di alcuni parametri di salute. Nell’ultima versione della beta di iOS 12.2, però, è emerso un importante dettaglio relativo al supporto per il comando “Hey Siri“, che permette di richiamare l’assistente vocale senza sfiorare lo schermo touchscreen di iPhone o premere un pulsante fisico.

Così come già anticipato, la beta del sistema operativo rilasciata agli sviluppatori comprende un sistema per impostare “Hey Siri” sugli auricolari AirPods, sebbene non ne sia specificata la versione. La presenza in iOS 12.2, tuttavia, non è sufficiente per testimoniarne un lancio imminente: non capita raramente, infatti, che Apple inserisca delle funzioni nelle proprie versioni beta consegnate ai developer, poi rimosse nell’edizione consegnata agli utenti finali.

Pochi giorni fa, alcune fonti asiatiche hanno ipotizzato un lancio primaverile per la seconda versione delle AirPods, forse in arrivo in concomitanza con l’evento di presentazione per il rinnovato iPad Classic e l’inedito iPad Mini 5. Ovviamente, dalle parti di Apple Park non giunge alcuna conferma in merito, mentre dai partner del gruppo in Asia non è arrivato ancora alcun leak.