QR code per la pagina originale

Epson annuncia il nuovo videoproiettore L30000U

Alla ISE 2019 Epson ha svelato il neonato della gamma di videoproiettori laser da installazione ProAV con luminosità di 30.000 lumen.

,

All’apertura di ISE 2019, Epson ha presentato in anteprima il suo nuovo proiettore laser da 30.000 lumen (l’EB-L30000U), che dovrebbe essere lanciato nel 2020. Si tratta di un prodotto di fascia alta destinato ai fornitori di servizi audiovisivi, mercati della ristorazione e dell’ospitalità e attrazioni turistiche.

Fanno parte della linea anche gli EB-L1075U, EB-L1070U ed EB-L1050U, proiettori ad installazione più convenienti e versatili ma comunque dotati di risoluzione 4K e obiettivi intercambiabili. Sono progettati per grandi spazi: dagli anfiteatri e musei alle sale riunioni, sono in grado di visualizzare immagini luminose (fino a 7.000 lumen) dettagliate, vivaci e suggestive. Il loro design minimalista e discreto, così come la ventilazione più silenziosa dei precedenti, garantiscono una buona integrazione in una vasta gamma di ambienti.

Novità in casa Epson è il proiettore EB-U50, dedicato alla segnaletica, compatto e robusto con un TCO assolutamente interessante. Progettato per catturare l’attenzione del pubblico illuminando e proiettando praticamente su qualsiasi superficie, l’EB-U50 è stato pensato per essere discreto e poco ingombrante e per un uso anche come riflettore, ideale per le proiezioni in vetrina, showroom, contenuti dinamici o sperimentali di arte digitale, segnaletica commerciale, decorazione, formazione o presentazioni in azienda.

A ISE 2019 Epson ha portato #EpsonVortex, un’esperienza per i visitatori che permette alle persone di prendere parte all’installazione. Il tutto si basa su 16 proiettori laser EB-L1755U accoppiati, dotati di obiettivi ELPLU03 e una colonna sonora 4D personalizzata, che utilizza audio multicanale. La compagnia ha mostrato in che modo la mappatura in tempo reale degli individui può dar vita ad uno spettacolo in continua evoluzione, che cambia a seconda dei movimenti. Neil Colquhoun, vicepresidente di CISMEA e responsabile della BU Professional Display per Epson Europe, ha affermato:

Portiamo ad Amsterdam la nostra gamma di proiezione più potente creata fino ad oggi. Si va dall’EB-L30000U di fascia alta con i suoi 30.000 lumen al nuovo proiettore compatto per segnaletica, EB-U50. Abbiamo completato la famiglia di proiettori di installazione per soddisfare gli ambienti più esigenti e non vediamo l’ora di presentarli all’ISE.

Altri punti salienti dello stand includono una dimostrazione del National Theatre of Great Britain in cui gli occhialini intelligenti Epson Moverio vengono usati per fornire al pubblico audioleso trascrizioni sincronizzate in tempo reale dei dialoghi, proiettandoli direttamente sulle lenti. Un motivo per credere fortemente nelle opportunità offerte dalla realtà aumentata.

L’AR è diventata necessaria in molti ambiti. È passata dall’essere un concept ad una piattaforma di aiuto concreto, in tanti casi. Il nostro lavoro con il National Theatre è un ottimo esempio di come gli occhiali collegati possono aiutare le persone che hanno problemi di udito e rendere la scena più accessibile, e questo è solo una delle molte applicazioni a cui abbiamo pensato, oltre al commercio, sanità e istruzione, riparazione e manutenzione, intrattenimento, musei e attrazioni turistiche – sono le parole di Valerie Riffaud Cangelosi, direttore dello sviluppo nuovi mercati di Epson EMEA.

Immagine: Epson